Ricetta polpo in umido: ingredienti, preparazione e consigli

La ricetta che vi proponiamo questa mattina è molto semplice, ma gustosa, sana, stiamo parlando del polpo in umido. Una preparazione che prevede l’utilizzo di pochi ingredienti, ma tutti molto freschi e di qualità. Ricetta ottima anche per chi è a dieta. Ottimo secondo piatto da servire anche se avete ospiti, in più con il sughetto del polpo potete condire la pasta, in questo modo avrete primo e secondo in un unico colpo.

Polpo in umido – Ingredienti

Ingredienti per 4 persone.

  • Polpo 800 g
  • Passata di pomodoro 310 g
  • Scalogno 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Timo 4 rametti
  • Salvia 2 foglie
  • Acqua 1 l
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Polpo in umido – Preparazione

Per preparare il polpo in umido cominciate dalla pulizia di quest’ultimo. Dopo averlo ben sciacquato e asciugato, ponetelo su un tagliere e incidete la sacca che contiene gli occhi. Poi nella parte al centro, posta sotto il polpo, troverete il dente che andrà tagliato via con un coltellino. Per finire pulite l’interno del capo e sciacquate il tutto.

Procedete pulendo lo scalogno. Dopodiché affettatelo e mettetelo in una ciotola, poi mondate lo spicchio d’aglio e spostatevi ai fornelli. In una pentola capiente scaldate un giro di olio, quindi aggiungete l’aglio e lo scalogno.

Versate la passata di pomodoro e alzate la fiamma, regolate di sale e unite le foglioline di timo, la salvia e l’acqua. Fate scaldare bene finché il composto non raggiunge il bollore, immergete i tentacoli del polpo per tre volte. In questo modo tenderanno ad arricciarsi per bene.

Assicuratevi che abbiano assunto la tipica forma arricciata e poi immergete completamente. Coprite con il coperchio e cuocete a fuoco medio per 50 minuti. Per sicurezza ricordatevi di pungere il polpo nella parte interna, dove c’era il dente, se la forchetta non fa troppa fatica a penetrare la polpa, allora si ritiene cotto.

Quindi spolverizzate il tutto con una macinata di pepe e poi sollevate il polpo spostandolo sul tagliere, tagliatelo a pezzi della grandezza che preferite e servite con il suo sugo. Il vostro polpo in umido è pronto.

Polpo in umido – Consigli utili

Si consiglia di consumare subito il polpo in umido, ma se preferite potete anche conservarlo in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Preparate dei gustosi crostini al forno, o in padella, aromatizzandoli con aglio e origano: saranno perfetti per accompagnare il delizioso sughetto, oppure con il sughetto del polpo condite degli spaghetti o delle linguine, otterrete un golosissimo primo piatto.