Rimedi per le zanzare: ecco le piante da tenere in balcone

Le zanzare sono veramente un incubo, anche a Settembre continuano a essere presenti e a darci fastidio con le loro punture. Come toglierle di torno? Rimedi per le zanzare: ecco le piante da tenere in balcone.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Le zanzare

Le zanzare sono insetti davvero inutili e fastidiosi. Come arriva un po’ di caldo, nel mesi di Giugno e Luglio ma se va male già da Maggio, ecco che iniziano a comparire nelle nostre case, che sbucano dalle piante e vengono a infastidirci con le loro punture dolorose e fastidiose. Si perché questi antipaticissimi insetti non si limitano a pungerci per prelevare il nostro sangue a loro utile per deporre uova ma al contempo ci iniettano una sorta di veleno per noi pruriginoso, che da origine ai ben conosciuti ponfi rossi sulla nostra pelle.

Ogni anno le proviamo tutte: incensi alla citronella accesi in giardino, deodoranti, antizanzare di ogni tipo chimici o meno, spine elettriche per la casa. Ma finito l’effetto del prodotto o anche con lo stesso in funzione, le zanzare sembrano restare sempre nei dintorni, pronte ad attaccarci quando meno ce lo aspettiamo e sempre nei punti più fastidiosi, come le caviglie o i piedi. Come si può fare per liberarsi una volta per tutte di questi odiati insetti? La natura può darci un grande aiuto: esistono piante particolarmente repellenti per le zanzare, che tutti dovremmo tenere sul balcone o in giardino. Scopriamo insieme i rimedi per le zanzare: ecco le piante da tenere in balcone.

Le piante anti zanzare

Esistono alcune piante il cui odore disorienta le zanzare tenendole alla larga da casa nostra. Per noi invece queste piante sono piacevoli e anche utili in cucina per cui il gioco è fatto. Ma quali sono queste piante? Innanzitutto le erbe aromatiche: citronella, basilico, rosmarino, garofano e menta sono piante aromatiche anti zanzare che i piccoli insetti odiano. Poi c’è l’erba gatta, amata dai felini e odiata dalle zanzare. Se abbiamo un gatto quindi siamo a posto. Anche le foglie delle piantine di pomodori tengono lontano le zanzare.

Come piante ornamentali da balcone anti zanzare invece possiamo annoverare i gerani e i pelargoni, il cui buon profumo è mal recepito dagli insetti che si tengono a debita distanza. Stesso discorso per la lavanda: il suo odore per noi è buonissimo, usiamo i fiori anche per realizzare appositi sacchettini deodoranti per i cassetti dell’armadio ma le zanzare lo odiano. Altre piante utili allo scopo sono il garofano indiano, il bergamotto e l’eucalipto.

Come posizionare le piante

Se non vogliamo zanzare dentro casa basta posizionare le piante sui balconi, sui davanzali delle finestre, il più possibile vicino agli ingressi di casa nostra: gli insetti se ne staranno ben lontani e noi potremmo stare finalmente tranquilli. Più casa nostra sarà profumata di fiori, meno zanzare avremo dentro a disturbarci.