L’Atalanta ha comunicato poco fa la conclusione di una nuova operazione di calciomercato: arriva ufficialmente in prestito con diritto di riscatto l’esterno sinistro colombiano Johan Mojica dal Girona. Il giocatore è compagno di nazionale di Muriel e Zapata, che dovrebbero favorirne l’inserimento. Ha giocato i Mondiali 2018 da titolare ma poi si è rotto il crociato e ha vissuto due stagioni in fase discendente a causa di questo infortunio. Arriva all’Atalanta per fare il vice Gosens: il tedesco ha bisogno di un cambio affidabile a causa dell’impegno dell’Atalanta in Campionato e in Champions. Possibile a questo punto l’uscita di Reca.

Calciomercato Atalanta: ufficiale Mojica. Reca può andare alla Sampdoria

L’Atalanta ha pubblicato poco fa il comunicato ufficiale in cui presenta Mojica ai propri tifosi. Questo il testo riassunto per i nostri lettori: “Nato a Santiago de Calì il 21 agosto 1992 e dotato di doppio passaporto colombiano e spagnolo, Johan è un esterno sinistro capace di coprire tutti i ruoli sulla fascia mancina grazie alle sue capacità atletiche, alla sua rapidità e alle sue doti tecniche, abile sia nella fase offensiva che in quella difensiva. Cresciuto calcisticamente nell’Academia Fútbol Club, […] poco più che ventenne, si guadagna la chiamata del Deportivo Calì debuttando nel massimo campionato colombiano. Dopo soli sei mesi, si aprono le porte dell’Europa: lo prende il Rayo Vallecano con cui il 15 settembre 2013 fa il suo esordio nella Liga Spagnola giocando uno spezzone di gara contro il Malaga, per poi debuttare da titolare la giornata successiva contro il Barcellona. L’esperienza spagnola prosegue nel Real Valladolid. Dopo una breve parentesi di ritorno al Rayo Vallecano, dal 2016-2017 veste la maglia del Girona e contribuisce subito a riportare il club catalano nella massima serie. Nell’ultima stagione, nella Liga2, colleziona 36 presenze, compresi i playoff per la promozione, solo sfiorata nella finale con l’Elche. Johan vanta anche un’importante esperienza internazionale con la Nazionale colombiana. A 22 anni la prima convocazione e il debutto con gol e assist giocando l’ultima mezzora dell’amichevole vinta 6-0 contro il Bahrain nel marzo 2015. Partecipa da protagonista anche ai Mondiali del 2018, titolare in tutte e quattro le partite disputate dalla selezione colombiana (eliminata negli ottavi ai rigori dall’Inghilterra) e non perdendo nemmeno un minuto”.

Si fa quindi davvero concreta la possibilità che Arkadiusz Reca lasci l’Atalanta. La Sampdoria ha bisogno di un’alternativa ad Augello, rimasto senza riserva dopo la partenza di Murru in direzione Torino. Reca era stato individuato da tempo dall’area tecnica della Samp come giocatore dal profilo giusto, ma il polacco era bloccato all’Atalanta perché considerato importante nelle rotazioni alle spalle di Gosens. Ora che è arrivato un nuovo giocatore che lo scavalcherà nelle gerarchie, l’esterno che l’anno scorso ha giocato in prestito alla SPAL potrebbe raggiungere il gruppo allenato da Ranieri. La duttilità del giocatore, che ha capacità offensive tali che consentirebbero di schierarlo anche da esterno di centrocampo, sembrano convincere il club blucerchiato. Serve trovare l’accordo anche tra i club.

Comments are closed.