Allegri alla Roma, dubbi dei Friedkin su Fonseca: l’ex Juve in arrivo?

Allegri alla Roma – Il momento in casa Roma è complicato. La sconfitta a tavolino contro il Verona causata da un incredibile errore sulla lista consegnata alla Lega e il calciomercato che stenta a decollare, gettano un po’ di ombre sulla stagione giallorossa. La nuova proprietà americana, insediatasi al termine della scorsa stagione, non ha avuto tempo e modo di organizzare il mercato a dovere e l’assenza di un ds esperto ha creato un po’ di confusione anche sulla linea di mercato da adottare.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, la nuova proprietà del club non sarebbe convinta di voler proseguire con Paulo Fonseca. L’ambiente intorno al portoghese non sembra più buono come qualche mese fa e la famiglia Friedkin vorrebbe subito mostrare un segnale di discontinuità rispetto alla gestione Pallotta. Da qui l’idea di puntare su Massimiliano Allegri, l’allenatore ex Juve, infatti, è senza squadra da più di un anno e ha voglia di tornare a mettersi in gioco.

Allegri sembra pronto a tornare, dopo aver avuto contatti in estate con il PSG e con l’Inter. Entrambe le piste però si son risolte in un nulla di fatto. Pur di tornare in panchina, il tecnico è anche disposto a tagliarsi lo stipendio e scegliere quindi una squadra come la Roma che, al momento, non può permettersi di lottare per le posizioni nobili della classifica, ma con un allenatore esperto come l’ex Milan e Juventus potrebbe sicuramente migliorare le sue quotazioni.

Con la Roma non ci sarebbero ancora stati contatti diretti, ma l’allenatore prenderebbe l’ipotesi in considerazione. Altri nomi sarebbero quelli di Maurizio Sarri, ancora legato alla Juventus, e di Ralf Rangnick, ritenuto più manager che allenatore e che potrebbe fare al caso della proprietà americana in questo importante momento di rifondazione.