Ciavy risponde alla lettera di Valeria: ”Ti amo, ma di sposarci non se ne parla”

Ciavy risponde alla lettera di Valeria
Ciavy - giornal.it

L’ex concorrente Ciavy, di Temptation Island ha tradito la fiducia della sua fidanzata Valeria Liberati, arrivando a tirare la corda fino ad essere lasciato al falò di confronto. Dopo solo pochi giorni però, ha capito di non farcela e di sentire la mancanza della sua, ai tempi, ex compagna.

Quando si è ritrovato ha avuto veramente paura di perderla per sempre rendendosi conto di amarla. Ha così deciso di andare a riprendersela a tutti i costi, anche se questo voleva dire lottare e cercare di cambiare quei lati del carattere che sono sempre stati nocivi per la coppia.

Ciavy risponde alla lettera di Valeria

Ora che tra di loro sembra andare tutto, Valeria ha bisogno di fare dei passi avanti sentendo l’esigenza di costruire un futuro con il suo amato Ciavy. Così ha deciso di scrivergli una lettera nel settimanale Di più, dove gli ha confessato quali sono i suoi obiettivi di vita più grande, determinata a raggiungerli con o senza di lui. Questa volta ha deciso di non trascurarsi pensando alle altre persone, così ha avanzato delle richieste non da poco, affermando di non aver paura di rimanere di nuovo solo semmai ricevesse un no da parte sua.

Ciavy risponde alla lettera di Valeria
Ciavy e Valeria – giornal.it

Dal suo canto Ciavy ha deciso di rispondere alle parole della sua fidanzata anche lui con una lettera scritta a cuore aperto, dove ha raccontato prima cosa provò quando capì di averla persa e poi dare una risposta concreta all’esigenze della sua dolce compagna. Sembrerebbe però, essere più restio di fronte a certi passi così importanti, chissà quale sarà la reazione di Valeria alle sue parole. Leggiamole qui sotto.

Il fidanzato confessa: “Ti amo, ma di sposarci non se ne parla”

Ora lui si definisci un uomo nuovo, capace di rispondere e rendersi cura della sua fidanzata. Ma descrive così quello che ha provato dopo Temptation Island: ”Sei un uomo forte, sopravvivrai’, mi sono detto all’inizio, per farmi forza. Ma così non è stato. Pensavo che avrei retto alla tua assenza, invece senza di te ho sofferto come in nessuna altra occasione mi era mai successo. All’improvviso, ha iniziato a mancarmi tutto. Il profumo dei tuoi capelli. Il tuo sorriso. Il tuo corpo. I tatuaggi. Persino la tua voce è la tua abitudine di chiamarmi a qualsiasi ora mi è mancata più dell’aria stessa. Avrei venduto l’anima al diavolo per riprendersi, per riaverti subito”.

Quando Valeria si è decisa a vederlo in casa sua per parlare per lui è stato un momento che non dimenticherà mai: ”Mi sarei comunque giocato tutte le carte perché il dolore mi aveva bloccato la voglia di mangiare, di dormire e di lavorare. Non ero più io senza di te”. Ha visto la bambina della sua compagna piangere per la sua mancanza:” È stato un colpo al cuore sentirla, mi ha fatto sentire ancora più sbagliato. Avrei fatto di tutto per riconquistarti anche per lei, perché insieme siamo sempre stati una famiglia ed era così che saremmo dovuto tornare”.

Ciavy risponde alla lettera di Valeria
Ciavy – giornal.it

Questo però non sembra far cambiare idea a Ciavy riguardo un possibile matrimonio e bambino: ”Anche se ho capito che sei tu la donna della mia vita. L’unica cosa che non devo rischiare di perdere, io penso di non poterti dare tutto quello che vuoi subito. […] Come sai non credo al matrimonio e sono uno cui, nella vita, piace fare le cose bene ma con calma. […] Rischierebbe di mandare nuovamente in crisi il nostro rapporto”. Quello che propone lui è di provare ad andare a convivere insieme in una casa tutta nuova, ma continua:” Per concludere, Valeria, io ti amerò per sempre ma di sposarti per come la vedo io, non se ne parla.