Calciomercato Fiorentina – Piatek e Eder sempre nel mirino – Chiesa continua a chiedere la cessione

Il calciomercato Fiorentina va avanti alla ricerca di un centravanti che possa dare peso ad una squadra che ha dimostrato di saper stare bene in campo, ma che non può fidarsi degli attuali attaccanti in rosa come Vlahovic e Cutrone. Intanto Chiesa, nonostante l’ottima prova offerta contro l’Inter, continua a chiedere la cessione.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Piatek e Eder nel mirino

Il problema di una bella Fiorentina ammirata nelle prime due giornate di campionato è quello di non avere un micidiale uomo-gol. Nonostante i 4 gol in due gare si è notata l’assenza del vero bomber e il dato è stato dimostrato anche dall’occasionissima sciupata da Vlahovic sul 3-2 per i viola contro l’Inter. Ne lui ne Cutrone danno le necessarie rassicurazioni a Iachini, che infatti insiste per avere a disposizione un attaccante capace di sfruttare al meglio la mole di gioco dei suoi.

La società continua a seguire con molto interesse Krzysztof Piatek, e spera che in questa ultima settimana di calciomercato si possa chiudere l’affare con l’Herta Berlino, che continua a chiedere cifre astronomiche per il polacco.

Al momento l’alternativa a Piatek è l’italo-argentino Eder, che vorrebbe ritornare in Italia e lasciare la Cina. Eder non colmerebbe il vuoto della prima punta, ma porterebbe esperienza in un settore troppo giovane che il solo Kouamè non può sopportare e Ribery non potrà giocare tutte le partite.

Chiesa vuole la cessione

La dirigenza viola si trova a fare i conti ancora con la voglia di cambiare aria di Federico Chiesa. Il calciatore in campo sta dando tutto, ma al di fuori continua a chiedere la cessione. Commisso non riceve offerte ed il tempo stringe, per questo ha fatto sapere chiaramente che i club interessati al calciatore devono farsi vivi in tempi brevi e con offerte concrete, altrimenti resta solo aria fritta quello che si legge. Il presidente viola ha anche parlato con il calciatore spiegandogli che è disposto ad accontentarlo ma non a svenderlo. Si vedrà nei prossimi giorni se ci saranno sviluppi.