www.imagephotoagency.it

Agnelli sul caso Suarez – Ha tenuto banco, nelle ultime settimane di calciomercato, la vicenda del possibile passaggio di Luis Suarez alla Juventus. L’attaccante, in rotta con il Barcellona, è stata cercato dal club bianconero che ha provato a regalare ad Andrea Pirlo un rinforzo di assoluto livello per l’attacco. Il problema per la realizzazione di questo affare è stato presentato dallo status di extra-comunitario del giocatore. Tempi troppo stretti per provare ad avere le idoneità necessarie perché il giocatore acquisisse il passaporto comunitario.

Il giocatore uruguayano però ha voluto comunque sottoporsi ad un esame di italiano per avere il doppio passaporto e avere più facilità, in futuro, per trovare un club che possa ingaggiarlo. Un esame secondo molti farsa e che è finito nel mirino della giustizia ordinaria che ha indagato sulle modalità. Una vicenda che, di rimando, ha coinvolto anche la Juventus.

Agnelli sul caso Suarez: “La Juventus è estranea ai fatti”

Andrea Agnelli, a riguardo, ha voluto prendere posizione – per la prima volta – sul caso Suarez. Il presidente della Juventus ha risposto agli azionisti in vista dell’assemblea: “Le frasi riportate non corrispondono alle telefonate, sono frutto di un racconto distorto effettuato improvvidamente da personaggi tenuti all’osservanza del segreto istruttorio. L’indagine è in corso ed è coperta dal segreto come più volte ribadito dal procuratore Cantone. La Juve è estranea alla vicenda dell’esame di Suarez, che il giocatore ha deciso di affrontare nonostante la Juve avesse già comunicato la volontà di non tesserarlo“.

Agnelli su Calciopoli

Agnelli ha toccato diversi temi ed è tornato anche su Calciopoli: Ogni tentativo di ottenere la riassegnazione degli scudetti sarà effettuato dalla Società. Nel corso degli anni abbiamo esperito tutte le azioni a tutela della Società per ottenere quanto dovuto. Siamo in attesa della fissazione dei ricorsi al Tar che da ultimo abbiamo proposto avverso la decisione degli organi della giustizia sportiva e del Coni”.

Comments are closed.