Italia: Mancini ancora positivo, contro la Bosnia tocca ancora ad Evani

L’Italia avrà ancora Evani in panchina contro la Bosnia: la notizia è stata diffusa poco fa in seguito ad un secondo tampone positivo per Roberto Mancini, CT della Nazionale Italiana di Calcio. La Federazione ha confermato che sarà il secondo di Mancini a guidare la nazionale dalla panchina contro la Bosnia nell’ultima partita del girone di Nations League, che al momento l’Italia comanda con 9 punti in 5 partite, da imbattuta.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Italia: Mancini ancora positivo, contro la Bosnia tocca ancora ad Evani

È in corso di svolgimento in questi minuti l’allenamento a Coverciano che precede la partenza per la Bosnia in vista dell’ultimo impegno del girone di Nations League. A guidare la seduta di allenamento c’è ancora Alberico Evani, secondo di Mancini: quest’ultimo è ancora positivo al coronavirus e non farà parte del gruppo che partirà per la gara che si gioca a Sarajevo mercoledì sera, allo stadio Grbavica. Contro la Polonia ieri sera, a Reggio Emilia, è arrivata una netta vittoria 2-0 con la squadra che ha giocato un’ottima partita, equilibrata e molto prolifica dal punto di vista offensivo.

Quello contro la Bosnia, come si legge sul sito della FIGC, sarà un match decisivo, con gli Azzurri che con una vittoria si garantirebbero l’aritmetica qualificazione alla Final Four che dovrebbe disputarsi a Milano e Torino nell’ottobre 2021. In Bosnia potrebbe bastare anche un pareggio qualora i Paesi Bassi non riuscissero a vincere in casa della Polonia o addirittura una sconfitta nell’eventualità di un pari nell’altra gara del girone. Di seguito il gruppo che si sta allenando agli ordini di Evani e che partirà per la Bosnia nella mattinata di domani, svolgendo la rifinitura nel pomeriggio sul terreno del Grbavica.

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Davide Calabria (Milan), Danilo D’Ambrosio (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Gian Marco Ferrari (Sassuolo), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Luca Pellegrini (Genoa), Alessio Romagnoli (Milan);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Matteo Pessina (Atalanta), Roberto Soriano (Bologna), Sandro Tonali (Milan);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Stephan El Shaarawy (Shanghai Shenua), Lorenzo Insigne (Napoli), Kevin Lasagna (Udinese), Stefano Okaka Chuka (Udinese), Riccardo Orsolini (Bologna).