Esonero Conte: la situazione in casa Inter

www.imagephotoagency.it

L’ultima, pesante sconfitta subita poche ore fa per mano del Real Madrid (la seconda, dopo quella rimediata all’andata per 3 a 2) mette i nerazzurri in una posizione poco piacevole, con le possibilità di passaggio del turno decisamente scarse.


Su Giornal.it Calciomercato LIVE ogni giorno con tutte le notizie più importanti e gli aggiornamenti più eclatanti.
DAL NOSTRO NETWORK




Situazione Conte

Solo pochi mesi fa Antonio Conte aveva paventato la possibilità di andare via, non pienamente soddisfatto dall’operato della squadra e della società: le sue parole dopo la finale di Europa League persa crearono ai tempi una certa tensione tra il tecnico e parte della tifoseria, ma la proprietà Suning ha dato un segnale importante, confermandolo e regalandogli una squadra di valore, con gli acquisti di Hakimi e in ultimo di Arturo Vidal, suo “scudiero” che tuttavia almeno fino a questo momento non ha portato frutti alla causa nerazzurra. Anche la gestione di Eriksen, arrivato lo scorso gennaio ma ritenuto non adatto al modo di interpretare il calcio da parte del tecnico pugliese, sta facendo sorgere qualche dubbio alla dirigenza.

Esonero in vista?

L’ultima sconfitta contro i Blancos fa nascere nuovi dubbi sulla permanenza dell’allenatore a Milano: l’inizio di campionato ha mostrato qualche crepa, e il cammino in Champions sembra essersi complicato oltremodo. Ecco perchè una possibile separazione a fine stagione non sembra essere un’ipotesi da scartare a priori, anche perchè il Newcastle sta cambiando proprietà e tra i tanti nomi presi in considerazione come guida tecnica ci sarebbe proprio quello di Antonio Conte.
Piuttosto difficile un esonero durante la stagione corrente, salvo un peggioramento del trend attuale, anche se un eventuale peggioramento del trend non farebbe escludere una conclusione del rapporto anticipata.