Renato Zero a Domenica In – “Quella volta che in piazza…”

Renato Zero ha concesso una lunga intervista a Domenica In, ospite dell’amica Mara Venier. I social si sono infuriati per via di alcuni gesti che i due hanno fatto durante l’incontro televisivo, ma molti appassionati sono rimasti affascinati da un racconto del cantautore.

Renato Zero infatti si è lasciato andare ad alcuni aneddoti e ha rivelato che cosa è successo tempo fa, quando ad un concerto in piazza ha preferito non cantare ma fare altro. Ecco le sue dichiarazioni.

Renato Zero racconta un aneddoto divertente a Domenica In

Renato Zero ha concesso una lunghissima intervista all’amica Mara Venier. I due si conoscono da tantissimi anni e si sono raccontati tra ricordi del passato e progetti futuri. I successi per il cantautore non sono mai mancati e lo dimostra anche l’omaggio musicale che ha voluto realizzare in occasione dei suoi 70 anni, con la pubblicazione della raccolta Zerosettanta. Durante l’intervista, Zero ha anche parlato di alcuni retroscena che riguardano la sua lunga e fiorente carriera. Tra questi uno legato ad una delle sue canzoni più popolari, Madame.

“Ero in una piazza di paese, quando canto questa canzone ma mi si rompono gli strumenti tencici”, ha raccontato, “in pratica non potevo più cantare. Siccome però mi dovevano pagare gli organizzatori della serata e quei soldi mi servivano per fare benzina – altrimenti non sarei potuto tornare a casa – mi sono messo a raccontare per un’ora le barzellette. Alla fine il manager mi ha detto ‘Per la prima volta sono contento di pagare un cantante che non ha cantato'”.