Ricetta pasta alla monzese: ingredienti, preparazione e consigli

La ricetta che vi proponiamo questo pomeriggio è la pasta alla monzese un primo piatto molto saporito, gustoso e anche molto semplice e veloce da preparare, è un piatto tipico della tradizione culinaria brianzola, somiglia molto alla pasta allo zafferano ma con un tocco in più. Il pezzo forte di questa ricetta è la luganega di Monza, particolare perché il suo impasto viene arricchito da formaggio grana, brodo di carne e vino.



Pasta alla monzese – Ingredienti

Ingredienti per 4 porzioni:

  • Penne Rigate 320 g
  • Luganega 250 g
  • Panna fresca liquida 250 g
  • Zafferano in pistilli 0,3 g
  • Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 60 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Pasta alla monzese – Preparazione

Per preparare la pasta alla monzese, mettete a bollire una pentola con acqua e salate a bollore.

Iniziate a spellare la salsiccia. Incidete per il lungo la luganega ed eliminate il budello. Dopodiché tagliate in bocconcini di un paio di centimetri, così da essere sicuri che la cottura sia omogenea.

Mettete a scaldare una padella antiaderente sul fuoco e poi versate i bocconcini, rosolateli per bene senza aggiungere grassi, fin quando non saranno completamente dorati, ci vorranno pochi minuti.

Quando la salsiccia luganega avrà “sudato” in padella, versate la panna, aggiustate di sale e di pepe e continuate la cottura per una decina di minuti. Intanto lessate le penne e mentre la pasta cuoce prelevate un po’ d’acqua di cottura e versatela in un recipiente dove avrete messo i pistilli di zafferano.

Stemperate rapidamente con una forchetta e poi versateli in padella così da far amalgamare per bene il tutto. La pasta a questo punto sarà al dente, scolatela direttamente in padella con una schiumarola e tenete da parte un pò di acqua della pasta, e mescolate per bene così per far incorporare i sapori.

Spegnete la fiamma e aggiungete il Parmigiano grattugiato, mentre mescolate assicuratevi che il formaggio si sciolga per bene. Se il fondo dovesse diventare troppo asciutto, basterà aggiungere ancora un po’ di acqua di cottura della pasta per stemperare. Date un’ultima saltata, salate e pepate a piacere sempre a fiamma spenta, e poi la vostra pasta alla monzese è pronta per essere servita.

Pasta alla monzese – Consigli utili

Si consiglia di consumare subito la pasta alla monzese. Se volete conservarla tenetela pure in frigorifero, per un giorno al massimo, coprendo con pellicola. Per stemperare il tutto rimettete sul fuoco aggiungendo ancora un po’ di panna o latte, o altra acqua bollente. I pistilli conferiranno un profumo ed un sapore molto più intensi della polvere di zafferano, ma se non riuscite a trovarli rimediate tranquillamente con quest’ultima.