Google Traduttore foto: come funziona il servizio?

Abbiamo già parlato dei passi in avanti compiuti da Google per migliorare e raffinare ulteriormente una delle applicazioni maggiormente diffuse ma anche “chiacchierate”, ossia Translate (o Traduttore), che consente per l’appunto di tradurre in maniera immediata parole, frasi o intere pagine di testo e siti web in oltre un centinaio di lingue differenti.
Le modifiche apportate al sistema di traduzione hanno apportato anche diverse funzionalità come quella che permette di tradurre un testo anche da una fotografia o da un’immagine.



Traduzione da foto

La funzione è già decisamente nota da chi fa di quest’applicazione un uso massiccio, ed è disponibile sia per sistemi Android che Apple, scaricando l’applicazione Google Translate dagli store appositi dei vostri rispettivi dispositivi. Una volta avviata bisogna selezionare l’icona della fotocamera e concedere i permessi all’applicazione per poter sfruttare proprio la camera del dispositivo: esistono due modalità principali per la traduzione del testo, la Istantanea che per l’appunto traduce in maniera quasi immediata la porzione del testo inquadrata dalla telecamera, oppure la funzione Rileva, più precisa, che permette di scegliere liberamente la porzione di testo da sottoporre a traduzione, toccando l’icona rotonda sopra l’icona Rileva. Tramite quest’ultima funzione è possibile anche importare l’immagine o la foto già presenti nel dispositivo attraverso il tasto Importa.