Tutti conoscono il famosissimo detto “Una mela al giorno toglie il medico di torno”. Non si tratta solamente di un modo di dire, la frutta, infatti, è ricca di vitamine e proprietà indispensabili per il nostro organismo. Medici e nutrizionisti raccomandano di mangiare cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, ma spesso non specificano quando e quante mangiarne. Di solito si usa mangiare la frutta a temine dei pasti, talvolta sostituendola al dessert. Ma è veramente il momento migliore per mangiarla? La frutta si mangia prima o dopo i pasti? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

Mangiare la frutta fa bene?

Come abbiamo già accennato, mangiare la frutta è fondamentale per il benessere del nostro corpo. Tuttavia, come per ogni altro alimento, anche la frutta se mangiata in quantità eccessive ha i suoi risvolti negativi. Trattandosi di un alimento ricco di zuccheri, è sconsigliato per chi soffre di diabete. Questo sempre perché esistono cibi miracolosi, ma porzioni giuste e utili al buon funzionamento del nostro organismo. E tutto questo vale anche per la frutta.

Qual è il momento migliore per mangiare la frutta?

Abbiamo già accennato che la frutta è ricca di importanti proprietà nutritive. Gli esperti affermano che mangiarla dopo i pasti non consente al nostro corpo di assimilarle adeguatamente senza appesantire la digestione. Va anche detto che, la frutta è ricca di fibre e per questo mangiarla a fine pasto può causare l’insorgere di un fastidioso senso di gonfiore. Potrà risuonare strano, ma ci si può sentire appesantiti anche dopo una macedonia o un’insalata. Dipende dal proprio stomaco e dal momento in cui questi si consumano. Mangiare la frutta prima dei pasti, in teoria riduce l’appetito.

Mangiare la frutta né prima né dopo i pasti

Ebbene il momento migliore per mangiare la frutta non è né prima né dopo i pasti! Alcuni studiosi affermano che il momento migliore per mangiare la frutta è lontano da pranzo e cena. Nel pomeriggio o a metà mattina, è il momento preferibile per mangiare la frutta. Per esempio, consumare una mela tra la colazione e il pranzo ci permette di spezzare la fame. Allo stesso tempo, ci consente di assorbirne in modo corretto tutte le proprietà benefiche senza appesantirci e di darci le giuste energie fini all’ora di pranzo. Inoltre fa anche bene alla linea. Mangiare della frutta al posto di un pacchetto di patatine o di biscotti al cioccolato è salutare per il nostro fisico e per il nostro benessere.

Comments are closed.