Solange, l’autopsia rivela la morte: Ecco la causa della scomparsa del sensitivo

Nelle scorse ore è arrivato il risultato dell’autopsia che rivela la morte di Solange e quello che è successo nelle sue ultime ore di vita. I motivi del decesso infatti, hanno lasciato tutti senza parole ma soprattutto hanno lasciato tutti i suoi fan e il mondo dello spettacolo nel dolore più totale.

Paolo Bucinelli, in arte Solange per diversi anni ha letto le mani ai più grandi politici, personaggi della televisione e tantissimi altri. Il ritrovamento del suo corpo all’interno della sua casa dopo le tantissime mancate risposte al telefono, hanno svelato purtroppo la drammatica scoperta. Prima dei funerali era stata richiesta l’autopsia per capire e stabilire di cosa realmente Solange è morto. Nella giornata di oggi infatti, è arrivata la risposta che tutti i suoi amici e chi lo seguiva da anni si aspettava. Cosa è realmente successo al sensitivo dei Vip?

Solange, l’autopsia rivela la morte: Ecco la causa della scomparsa del sensitivo

A rivelarlo è il quotidiano La Nazione che ha informato sul risultato dell’autopsia fatta sul corpo di Solange. Il sensitivo ha così perso la vita a 68anni all’interno della sua abitazione e la causa sembra proprio essere dovuta a un infarto. Per avere la certezza e la prova definitiva di quanto stabilito però, bisognerà attendere qualche altro giorno, ovvero quando sarà redatta ufficialmente dal medico legale.

Solange l’autopsia rivela la morte

Nella giornata del 7 Gennaio 2021 infatti, nella sua abitazione di Collesalvetti in provincia di Livorno, è stato trovato senza vita Solange. La preoccupazione che ha dato modo di ritrovare fin da subito il corpo senza vita del sensitivo, grazie all’allarme della sua amica che, chiamandolo e non ricevendo nessuna risposta si è preoccupata. Dall’allarme dato alla scoperta terribile che ha scioccato e lasciato nel dispiacere moltissime persone che, ormai da tantissimi anni lo seguivano sia nelle trasmissioni che fuori dal mondo della tv.