Giorgio Manetti rifiuta il GF Vip: Dopo Uomini e Donne sogna un nuovo reality

Giorgio Manetti rifiuta il GF Vip

Giorgio Manetti rifiuta il GF Vip e spiega perché la proposta di Alfonso Signorini non ha affatto catturato la sua attenzione. Sono tantissimi i Vip e non che sognano di poter entrare nella casa più spiata d’Italia ma a differenza di tutti, l’ex cavaliere di Uomini e Donne ha ben altri progetti.



Una volta fuori da Uomini e Donne, Giorgio Manetti si è dedicato alla sua vita privata ma anche alla sua carriera che è lo ha visto protagonista come attore. Giorgio che tutti ricordiamo con il soprannome di “Il Gabbiano” datogli all’interno del talk show, ha le idee ben chiare sul suo futuro in televisione.

Così, intervistato ancora una volta da Nuovo Tv, l’ex cavaliere di Uomini e Donne confessa di aver rifiutato il Grande Fratello Vip e la richiesta di Alfonso Signorini. Manetti svela in un secondo momento, quale sarebbe il reality perfetto per lui. Di quale sta parlando?

Giorgio Manetti rifiuta il GF Vip: L’ex cavaliere sogna un altro reality

Intervistato al settimanale Nuovo Tv, Giorgio Manetti si è lasciato andare ai motivi per il quale, ha rifiutato il Grande Fratello Vip. Inaspettatamente infatti, l’ex cavaliere di Uomini e Donne era stato contattato da Alfonso Signorini per entrare nella casa più spiata d’Italia. È stato proprio Giorgio a declinare l’invito spiegando: “Ho detto no al Grande Fratello Vip. Ringrazio Alfonso Signorini per aver pensato a me, ma è un’esperienza che non mi interessa vivere”.

Giorgio Manetti rifiuta il GF Vip

Giorgio Manetti ha così approfittato dell’intervista per spiegare la sua voglia di partecipare all’Isola Dei Famosi. L’ex cavaliere ha affermato: “L’Isola dei Famosi sarebbe una bella sfida con me stesso. È vero che ti trovi a condividere le tue giornate con gli altri concorrenti, ma poi scattano dinamiche che portano ad allearsi e a litigare gli uni con gli altri, per cui credo che alla fine sceglierei di fare un percorso da naufrago solitario come ha fatto Raz Degan. Lui è stato fenomenale”