Su Internet si possono cercare diversi consigli e trucchi per capire se i funghi che abbiamo trovato sono velenosi oppure no. Diversi funghi presenti nei nostri boschi posso essere velenosi, alcuni anche mortali. C’è chi raccomanda di evitare i funghi con le lamelle di un determinato colore, quelli che hanno il cappello di colore rosso, quelli con un anello attorno al gambo. Queste tecniche hanno si dei fondamenti di verità, ma sono comunque rischiose. Non basta essere attenti o limitarsi a seguire regole ricercate su internet per eliminare i rischi. Ma come si fa a riconoscere i fungi velenosi? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

Come riconoscere i fungi buoni

Si deve fare molta attenzione, poiché anche un semplice errore può rivelarsi mortale. Non si dovrebbero mai mangiare i funghi a meno che non si è sicuri al 100% che siano commestibili e sicuri. Per essere sicuri non basta consultare libri o leggere articoli sul web. Per quanto una fonte possa essere affidabile non lo può essere mai al 100%. Sicuramente è fondamentale leggere e informarsi a riguardo, magari potete anche iscrivervi ad un corso di micologia per allenare l’occhio e conoscere meglio le accortezze di base. Ma fino a quando non sarete degli esperti micologi esiste una soluzione più efficace.

Come essere sicuri che i funghi non siano velenosi?

Il metodo più sicuro per riconoscere i funghi è mostrarli a micologi esperti. Le ASL italiane offrono un servizio di identificazione dei funghi. Durante degli orari specifici gli esperti dell’ASL sono a nostra disposizione per identificare i funghi. Di solito questo servizio avviene nella stagione autunnale. Questo è l’unico modo per essere sicuri al cento per cento che i funghi trovato nei boschi non siano velenosi. Nel caso fortuito di ingestione di un fungo velenoso o non identificato, è importante contattare il prima possibile un medico o un centro antiveleni. La cosa più importante è intervenire in fretta in modo di arrestare l’intossicazione. Raccogliere e cucinare funghi è sempre rischioso, ma grazie a queste accortezze potrete limitare i rischi senza rinunciare a questo gustosissimo alimento. Con i funghi, infatti, è possibile realizzare delle ottime e semplici ricette.

Comments are closed.