Mangiare castagne tutti i giorni fa bene? La risposta dell’esperto

Mangiare castagne tutti i giorni fa bene? Se ti stai facendo questa domanda, l’articolo che stai per leggere fa per te. Non ti resta quindi che seguirci nelle prossime righe se vuoi sapere qualcosa di più su uno dei simboli della stagione fredda.

Castagne: gli effetti sul corpo

Come sottolineato dagli esperti del gruppo Humanitas, le castagne, essendo caratterizzate da un importante contenuto di fibre, possono essere considerate un cibo a basso indice glicemico. Per questo, sono perfette come spezzafame nei casi in cui si ha la necessità di appagare il palato e, nel contempo, di cercare di controllare il peso.

Non bisogna infatti dimenticare che i picchi glicemici espongono a un maggior rischio di avere a che fare con consumo di cibo non salutare fuori pasto, con ovvi effetti negativi relativi all’aumento ponderale.

Un aspetto sul quale vale la pena soffermarsi riguarda il basso contenuto di ossalato, pecularità che differenzia le castagne rispetto al resto della frutta a guscio. Si tratta di un punto di grande rilevanza in quanto, se assunta in quantità eccessive, la molecola sopra ricordata può favorire la formazione dei calcoli renali.

Non c’è che dire: le castagne sono un prezioso concentrato di benefici. Tra gli altri motivi per i quali vale la pena considerarle nella propria dieta – hanno il pro di essere estremamente versatili in cucina – troviamo la presenza di diversi minerali preziosi per la salute.

Tra questi spicca il potassio, la cui assunzione si può rivelare fondamentale nell’ambito del controllo della pressione arteriosa che, quando raggiunge livelli troppo alti, può rappresentare un rischio per la salute del cuore.

Le castagne sono altresì ricche di calcio, fondamentale per la salute delle ossa, fosforo, essenziale per trasformare in energia il cibo che si mangia, e sodio. Come non citare poi la loro ricchezza in vitamine del gruppo B, essenziali per l’efficienza del metabolismo?

Una cosa che forse non tutti sanno è che le castagne sono una fonte straordinaria di acido oleico, lo stesso acido grasso presente nell’olio d’oliva e che lo rende un prezioso concentrato di benefici. Prima di introdurle nella dieta, è opportuno essere sicuri di non essere allergici.