“Non mangiare questi ortaggi!”: fanno malissimo alla salute

Nell’articolo di oggi andremo a parlare di una notizia che ha veramente dell’incredibile. Vi sono infatti alcuni ortaggi che sembra possano arrecare gravi danni alla salute delle persone. E’ giusto dire che gli ortaggi si trovano alla base della nostra piramide alimentare e per questo motivo abbiamo la possibilità di consumarne in grandi quantità. Purtroppo però ce ne sono alcuni che, nonostante vengano utilizzati tantissimo, possono essere dannosi per la salute. Un esempio concreto è dato dal sedano che può causare seri danni. Andiamo a vedere il motivo.

Partiamo dal presupposto che il sedano non fa male ma, nel caso in cui viene mangiato da persone con determinate allergie può diventare molto pericoloso. Bisogna infatti sapere che si tratta di un allergene alimentare e per questo motivo potrebbe facilmente causare gravi reazioni allergiche. I sintomi più comuni potrebbero essere il prurito così come l’orticaria e l’edema a livello cutaneo. Reazioni un po più gravi possono portare a dispnea o asma ed anche ad una sensazione di soffocamento a livello respiratorio.

Inoltre possono anche presentarsi delle reazioni allergiche anafilattiche. Per questo motivo è sempre stare attenti e verificare in ogni momento la presenza di questo alimenti all’interno della lista degli allergeni che, ad esempio, sono utilizzati al ristorante. Ma attenzione perchè potrebbe anche non bastare evitare di mangiare il sedano. Infatti se soffri di questi problemi allergici allora avrai con molta probabilità problemi anche con i pollini di betulla ma anche dell’ambrosia. In questi casi bisognerà assolutamente interrompere il consumo di ortaggi proprio nel periodo in cui vi sono questi pollini nell’aria. Si tratta di allergia crociata.

Quest’ultima si presenta quando la proteina di una sostanza è presente all’interno di un prodotto di tipologia diversa. Proprio per questo il polline ed il sedano fanno parte di questo tipo di allergia. Questa tipologia si può comunque manifestare anche con la contaminazione dei cibi. Basta infatti avere del sedano in frigorifero e magari non chiudere bene la sua confezione, o addirittura lasciarlo aperto. In questo caso rischiamo di contaminare tutti i cibi presenti all’interno del frigorifero e la situazione può diventare anche più grave del previsto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *