Maurizio Costanzo, biografia: età, figli, mogli e malattia

Maurizio Costanzo è un celebre conduttore televisivo e produttore. Scopriamo qualche dettaglio in più sulla sua lunghissima carriera e sulla sua vita privata.

Chi è Maurizio Costanzo

  • Nome: Maurizio
  • Cognome: Costanzo
  • Data di nascita: 28 agosto 1938
  • Luogo di nascita: Roma
  • Profilo Instagram: @thekingmauriziocostanzo
  • Segno zodiacale: Vergine

Maurizio Costanzo è uno dei mostri sacri della tv italiana. La sua carriera inizia quando, appena diciottenne, decide di non iscriversi all’università e di seguire il suo sogno di sempre: diventare giornalista.

Da quei tempi, che lo hanno visto esordire come cronista a Paese Sera, di acqua sotto ai ponti ne è passata tantissima. Maurizio Costanzo ha infatti lavorato come sceneggiatore, autore di canzoni che hanno fatto la storia – suo è il testo di Se Telefonando – e ha cambiato il volto della tv italiana con diversi programmi.

Tra questi è possibile citare il Maurizio Costanzo Show, la cui prima puntata è andata in onda nel 1982 e che rappresenta ancora oggi uno dei programmi più longevi della tv italiana, e Buona Domenica.

Figli

Maurizio Costanzo è padre di tre figli: Saverio e Camilla, nati dal suo matrimonio con Flaminia Morandi, e Gabriele, adottato con Maria De Filippi.

Mogli

Maurizio Costanzo si è sposato quattro volte: il suo primo matrimonio risale al 1963 e lo ha visto andare all’altare con la fotoreporter Loris Sammartino. Costanzo si è poi sposato con la giornalista Flaminia Morandi, madre dei suoi primi due figli, e nel 1989 con Marta Flavi.

Nel 1995, è convolato a nozze con Maria De Filippi, sua attuale moglie e partner professionale (assieme hanno fondato la casa di produzione Fascino).

Nel 2002, la coppia ha preso in affido Gabriele, che aveva allora dieci anni, e lo ha adottato definitivamente due anni dopo.

Malattia

Nel corso di un’intervista al Corriere della Sera risalente a qualche anno fa, Maurizio Costanzo ha rilasciato una confidenza ironica sul suo lavoro: “Nel mio studio ci sono dodici schermi sintonizzati su dodici canali, riconosco che è una forma di malattia mentale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *