Curare tutte le piante con questo rimedio naturale della nonna

La scelta di un insetticida per le piante è sempre una scelta delicata e spesso ricorriamo a prodotti in cui la chimica la fa da padrone con la ferma volontà di non vedere le nostre piante malate morire.

Di contro molte persone preferirebbero una sostanza che rispetti di più i parametri naturali. Oggi vi spiegheremo come preparare una miscela ottima, equilibrata, potente e del tutto naturale. Questo rimedio naturale della nonna lo prepareremo con elementi che abbiamo già a portata di mano tipo la cipolla, peperoncino, aglio e sapone di Marsiglia.

Miscela naturale

Parliamo adesso di una miscela superlativa, composta da elementi totalmente naturali che è in grado di curare da insetti e malattie varie le vostre piante. Tutto quello che ci serve è della cipolla, del peperoncino, dell’aglio, l’acqua e del sapone di Marsiglia in forma liquida.

Preparazione

Vediamo come si prepara. Tagliamo in modo molto accurato due spicchi di aglio e poi aggiungiamo un bel pezzo di cipolla versando il tutto in una ciotola. Arrivati a questo punto, andiamo ad aggiungere il peperoncino in polvere ed un po’ di sapone liquido di Marsiglia e parecchia acqua.

Cominciamo a miscelare il tutto in modo per deciso e lasciamo la nostra miscela ferma per 24 ore. Il giorno dopo, prendiamo il nostro vaporizzatore e ,rigorosamente di sera andiamo a spruzzare un pochino di questa miscela sulla pianta assediata dagli insetti. Ripetendo ogni tanto questa procedura, vedrete che le nostre piante non avranno più il problema degli insetti e ribadiamo che questa bomba ci faciliterà la vita in modo esaustivo e parecchio economico.

Chiaramente ai miracoli noi non  crediamo e, quindi, se malgrado il nostro trattamento la pianta è ancora maltrattata dagli insetti, forse è ora di un prodotto chimico ma rigorosamente sotto il consiglio e la supervisione di un esperto.
Quindi proviamo prima questa miscela che generalmente da buoni risultati ma non perdiamo d’occhio le nostre piante e controlliamo se gli insetti ancora infastidiscono le nostre amiche ,se costretti, chiediamo a chi ne sa più di noi ed interveniamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *