Monete rare: la classifica di quelle che valgono di più

All’interno della nostra rubrica dedicata alla vecchie monete che oggi hanno molto valore, abbiamo parlato il più delle volte delle lire e qualche volta dell’euro, restando sempre nei confini del nostro Paese.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Sempre più spesso abbiamo detto che, in base al loro stato di conservazione e alla tiratura limitata, queste monete molto rare possono arrivare a valere oggi cifre davvero ragguardevoli come 15.000 o 20.000 euro. In questo articolo però, faremo un discorso che va oltre i confini italiani. Parleremo sempre di monete ma di quelle che davvero rappresentano esemplari rarissimi al mondo, che hanno un valore da lasciare a bocca aperta chi lo sente nominare. Monete rare: la classifica di quelle che valgono di più vi lascerà davvero senza parole.

Le monete più rare del mondo

La classifica delle monete più rare al mondo ha davvero dell’incredibile sia per la rarità e il pregio dei pezzi sia per l’esorbitante valore degli stessi, il cui possesso può cambiare radicalmente la vita del fortunato tramutandolo in un instante da semplice individuo a milionario a tutti gli effetti.

Per iniziare il nostro viaggio dobbiamo spostarci fuori dall’Italia, perché le monete di cui parliamo non hanno nulla a che vedere con le vecchie lire. E dobbiamo uscire anche dall’Europa perché non si tratta neanche dell’euro. Dobbiamo spostarci oltre Oceano negli Stati Uniti d’America. Le monete più rare al mondo infatti, provengono quasi tutte dagli USA, con una sola piccola eccezione che andremo a scoprire tra poco.

La classifica

Ecco dunque la classifica: al primo posto delle monete più rare di tutte troviamo il Dollaro capelli fluenti, la moneta da collezione più costosa del mondo. Il Dollaro capelli fluenti risale al 1794 e vale ben 10 milioni di dollari.

Niente a che vedere con il massimo di 20.000 euro di una vecchia lira! Il Dollaro Capelli fluenti è una moneta d’argento da 1 dollaro emessa dal Governo degli Stati Uniti e raffigurante l’incisione di una testa con capelli fluenti gettati all’indietro, la liberty lady americana. L’effige è circondata dalla scritta Liberty, da stelle e dall’anno di conio.

Al secondo posto della classifica delle monete più rare di tutte c’è il Double Eagle in oro, una moneta americana del 1933 che vale 7 milioni di dollari. Al terzo posto della stessa classifica troviamo a pari merito il dollaro d’argento del 1804, che può arrivare a 4 milioni di dollari, e ritorniamo in Europa e per la precisione nel Regno Unito, con la sterlina di Elisabetta II del 1952, anch’essa del valore di 4 milioni di dollari. Al quarto posto il podio della classifica delle monete più rare del mondo è nuovamente occupato da una coppia a pari merito.

Si tratta del nichel da 5 centesimi americano del 1913, il cui valore odierno si aggira sui 3 milioni di dollari. La moneta raffigura la testa della Statua della Libertà e la sua tiratura è davvero incredibile e limitata solo a 5 esemplari esistenti. Vale 3 milioni di dollari anche il Doblone EB Brasher on Breast del 1787, coniato da Ephraim Brasher, argentiere e patriota americano che imprimeva sempre le sue iniziali, EB, su ogni moneta da lui realizzata.