Allarme pesce crudo: cosa sta succedendo in Italia

Il pesce crudo fa parte della nostra cultura italiana. Prima per pesce crudo si intendevano le acciughe, le alici, le ostriche, le cozze e le uova di riccio di mare.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Mentre ora si definisce tale  il carpaccio o la tartare di tonno,salmone, gamberi, seppia, decisamente più raffinato. È molto frequente mangiare anche sushi che comprende principalmente pesce crudo (shashimi e nigiri).

Mangiarlo crudo comporta sicuramente un alto rischio di malattie alimentari causate da batteri patogeni, oppure da parassiti.

Tra le patologie legate al consumo di pesce crudo, troviamo:

  • La Parassitosi; 
  • Le infezioni da batteri o virus;
  • Le tossinfezioni cioè la contaminazione sia da batteri patogeni che dalle rispettive tossine;
  • Epatite virale;
  • Salmonella.

Allarme pesce crudo: cosa sta succedendo in Italia

In Italia, con la moda del sushi o del pesce crudo, sono aumentate anche le diagnosi di Anisakis, un parassita intestinale.

L’Anisakidosi è una parassitosi causata da vermi tondi della famiglia degli Anisakidae.

Anisakis, è in grado di sopravvivere a trattamenti di affumicatura a freddo, a trattamenti di marinatura con poco sale ed alle temperature di refrigerazione. Per essere ucciso ha bisogno di temperature superiori a 60°C o –20°C.

I sintomi dell’infrazione si possono manifestare già dopo poche ore. I più frequenti sono dolore addominale, nausea, vomito e febbre.

Può portare però anche a patologie più gravi.

La cura richiede l’intervento chirurgico, per asportare la parte dello stomaco o dell’intestino invasa dai parassiti.

Per scongiurare questi problemi, infatti nel 1997 sono state fatte delle leggi apposite.

È stato vietato la vendita di pesce crudo se non  precedentemente abbattuto termicamente a temperature di -20°C per almeno 24 ore.

Bisogna specificare però che se il pesce crudo viene mangiato correttamente ha anche dei benefici sul nostro organismo. Infatti, contiene molte proteine, lipidi saturi e acidi grassi come l’omega 3.

Quindi se si vuole mangiare qualsiasi tipo di pesce crudo è importante scegliere un buon ristorante.