Migliori piante per purificare l’aria di casa: ecco la classifica

L’aria delle nostre case non sempre è buona come pensiamo. Infatti ci possono essere agenti inquinanti che non ci permettono aria pulita. Per risolvere questo problema ci possiamo fare aiutare da alcune piante. Infatti alcune di esse sono in grado di purificare l’ambiente in cui si trova.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Migliori piante per purificare l’aria di casa: ecco la classifica

Vediamo insieme quali sono le piante migliori per purificare l’ambiente.

La Sansevieria è un’ottima pianta per purificare l’ambiente. Non ha bisogno di molte cure, infatti non richiede irrigazioni frequenti e vive bene sia in ambienti luminosi sia in ambienti ombrosi.

Può essere messa anche in ingressi, salotti, bagno o camere da letto. Oltre a filtrare l’aria dagli agenti inquinanti è in grado di continuare a produrre ossigeno anche durante le ore notturne.

Un’altra pianta che può essere messa in casa é la Anthurium AndreanumLa pianta comunemente ha i fiori di colore rosso, ma si possono trovare anche rosa, giallo o bianco. Questa pianta però è difficile da coltivare, ha bisogno di tanta umidità e nei vasi non ci devono essere ristagni. È adatta alle stanze buie o a mezz’ombra. È un ottimo aiuto nel ridurre l’impatto di formaldeide, toluene e ammoniaca.

Anche le orchidee, possono essere coltivate in casa. Se posizionate in posti pieni di luce e calore riescono a fiorire bene anche dopo anni. Le orchidee si possono mettere in salone, in bagno o nelle camere da letto. É una delle piante capaci di emettere, oltre all’anidride carbonica, anche buone quantità di ossigeno e catturano molti tipi diversi di agenti inquinanti e migliora anche la qualità del sonno.

Un’altra pianta apprezzata per la capacità di eliminare toluene, formaldeide, benzene e ammoniaca è il Ficus Benjamin. Possiamo trovarla sia a foglia verde scuro sia quella variegata. Ha bisogno di essere innaffiata frequentemente e deve essere messa in posti luminosi o a mezz’ombra ma non in posti molto umidi.