Se hai acquistato Bitcoin hai fatto fortuna: ecco quanto vale

Il bitcoin è la criptovaluta più conosciuta al mondo. È stata creata nel 2009 e da allora è cresciuta di parecchio. Investire in questa o anche in altre criptovalute ormai è diventato di moda, sono in molti infatti a provarci.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Il prezzo di questa moneta è stabilito dall’incontro della domanda e dell’offerta su vari exchange in cui viene contrattato il valore. Quando queste proposte coincidono viene stabilito un prezzo del bitcoin.

Se hai acquistato Bitcoin hai fatto fortuna: ecco quanto vale

Questa moneta, dal giorno della sua creazione ha cambiato più e più volte il suo valore. Essendo una moneta virtuale è comunque molto volatile e deve tenere conto, per la domanda e per l’offerta, di molti fattori esterni che influenzano il suo valore.

Alcuni fattori esterni che hanno influenzato, sia positivamente che negativamente possono essere la guerra in Ucraina, l’inflazione, la pandemia, l’aumento del valore del dollaro. Uno dei fattori positivi è sicuramente che la Russia, per combattere le sanzioni occidentali ha legalizzato la moneta.

I primi investitori ormai sono ricchi, hanno rischiato e sicuramente sono invidiati da molti che per paura non hanno investito. C’è da dire però, che bisogna essere molto fortunati ma soprattutto trovare il momento giusto per fare un investimento.

Ad esempio il 2018, è stato un anno particolarmente negativo per chiunque abbia deciso di comprare criptovalute nei primi mesi, per poi rivenderle intorno a Dicembre. Mentre chi ha investito nel 2020 ci sono stati dei guadagni di oltre 30%.

L’elevato tasso di volatilità delle monete virtuali, ci porta a chiedere quando ci sarà di nuovo un rialzo. È possibile prevedere che la criptovaluta raggiungerà il valore di 150 mila dollari nel lungo periodo. Vale a dire circa 4 volte quello attuale.

Bisogna quindi studiare molto bene, prima di investire tanti soldi. Bisogna avere comunque un piano e non pensare troppo al futuro, ma guardare il presente ed essere in grado di capire che se le cose non vanno bene, è meglio salvare il poco che abbiamo e ritirare l’investimento prima di perdere tutto.

bitcoin