Bicarbonato, l’ingrediente segreto per pulire: 5 utilizzi più sorprendenti

L’ingrediente segreto per pulire è il bicarbonato che può essere usato in diversi contesti in modo efficace e funzionale. Questo mirabolante prodotto si usa sia per la pulizia della casa che come cura di bellezza naturale. Si possono realizzare differenti miscele che svolgono di fondo un’azione disinfettante e antibatterica.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Bicarbonato per la cura della persona

Il bicarbonato può all’occorrenza trasformarsi in un perfetto scrub casalingo. Basterà prendere una piccola quantità di polvere e mescolarla con dell’acqua. Volendo si può aggiungere del gel di aloe o del miele ma non è necessario. Con l’impasto creato si procederà a massaggiare viso, collo, gomiti, ginocchia e piedi. Al termine del massaggio si risciacqua e si idrata con una dose generosa di crema.

Se vogliamo realizzare un collutorio a basso costo e a zero impatto ambientale basterà miscelare in una bottiglietta di acqua da mezzo litro una soluzione di acqua e mezzo cucchiaio di bicarbonato di sodio. Per rendere il liquido ancora più appetitoso si può sciogliere all’interno un piccolo pezzo di cristallo di mentolo. Il composto così realizzato dura a lungo e possiamo procedere a disinfettare la bocca dopo aver lavato i denti.

Con l’ingrediente segreto per pulire possiamo anche realizzare un deodorante improvvisato. Basterà mescolare un pizzico di bicarbonato di sodio a un cucchiaio di olio di mandorle a cui sarà stato precedentemente mescolato una goccia di Tea tree oil. Le funzioni antibatteriche del bicarbonato e dell’olio essenziale terranno lontani i cattivi odori fino a sera.

L’ingrediente segreto per pulire la casa: 5 utili utilizzi

Il bicarbonato di sodio in cucina fa miracoli perché pulisce la frutta e la verdura, fa lievitare i panificati e velocizza il tempo di cottura dei legumi. Ma noi siamo qui per scoprire quanto è utile questo ingrediente segreto per pulire. E, soprattutto, se possiamo utilizzarlo al posto dei prodotti industriali così da ridurre il nostro impatto ambientale.

Scrostare le pentole e pulire i piatti diventa più semplice con l’aggiunta del bicarbonato, limone e sale. Basta mescolare questi tre ingredienti con dell’acqua calda così che si disciolgano le polveri e poi si procederà con la normale pulizia per mezzo di una spugna. I piatti e le pentole risulteranno lucidi e puliti proprio come se avessimo usato il detersivo per piatti.

Acqua calda e bicarbonato sono utili anche per scrostare le pareti sporche del forno. Una ripassata con la spugna assicurerà un forno disinfettato e privo di odore. Mentre la soluzione acqua fredda e bicarbonato è utile in caso di muffa sulle pareti. Basterà ripassare con uno straccio per togliere l’alone di muffa e ripassare con un panno in microfibra.

Il quarto uso efficace dell’ingrediente segreto per pulire e disinfettare è una miscela di acqua, aceto e bicarbonato di sodio. Possiamo passare questo intruglio magico sulle superfici del bagno e sul lavello. In questo modo saranno igienizzati e disinfettati. E possiamo usare la stessa miscela per pulire i pavimenti di casa, sia interni che esterni. Infine, il bicarbonato a secco sui tappetti elimina gli eventuali batteri presenti: lasciamolo agire per qualche ora e poi raccogliamolo con l’aspirapolvere.