Nessuno lo sa, ma il bicarbonato contro gli afidi funziona: ecco come

9Il bicarbonato contro gli afidi funziona perché la sua componente acida è in grado di eliminare la presenza dei parassiti delle piante. Scopriamo così un altro beneficio del bicarbonato di sodio che non è solo ottimo in cucina. Le sue proprietà sono talmente tante che non poteva che funzionare anche per la lotta dei parassiti nelle nostre piante.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Il bicarbonato di sodio è una sostanza utile e multiuso che può essere utilizzata come repellente per le formiche e come diserbante naturale. Ha anche molti altri usi in giardino e in casa. I parassiti delle radici e del terreno sono forse il tipo di parassiti più frustrante da sconfiggere. Sono anche i più difficili da eliminare una volta che si sono insediati.

Queste minuscole creature scavano nelle radici o nel terreno e si nutrono di sostanze nutritive e della linfa vegetale, finendo per uccidere la pianta. Esistono diversi tipi di parassiti che attaccano le piante, ma hanno tutti una cosa in comune: hanno bisogno di azoto, fosforo e potassio per crescere. Fortunatamente, il bicarbonato di sodio contiene tutti e tre questi elementi che aiutano le piante a prosperare e a combattere i potenziali parassiti.

Bicarbonato di sodio e bilanciamento del PH

Il bicarbonato di sodio ha di base un PH pari a 9. Il livello di PH ottimale per la crescita della maggior parte delle piante è compreso tra 6 e 7. Alcune piante, come i pomodori, i peperoni, le patate e le carote, crescono meglio in un terreno leggermente più alcalino, con un PH compreso tra 7 e 7,5. Di conseguenza, il bicarbonato di sodio può essere usato per aumentare il PH del terreno. Allo stesso modo, se vogliamo coltivare piante che amano un terreno più alcalino, come lamponi, mirtilli o more, possiamo usare il bicarbonato di sodio per abbassare il PH.

Quale vantaggio comporta? Un terreno con la giusta acidità favorisce lo sviluppo della pianta e garantisce alla stessa un ottimo apporto nutrizionale. In soldoni, ciò si traduce in una maggiore capacità di combattere gli attacchi di parassiti, funghi, insetti e altri elementi infestanti che possono subire le nostre piante.

Il prodotto non è utile solo per uccidere i parassiti, ma può anche essere usato per aiutare a far crescere piante più sane, fornendo loro le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per sopravvivere e prosperare. Il bicarbonato di sodio è una fonte naturale di azoto, fosforo e potassio, i tre nutrienti di cui le piante hanno maggiormente bisogno.

Come usare il bicarbonato contro gli afidi

È possibile preparare un pesticida naturale mescolando 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con 1 litro d’acqua. Spruzzare la soluzione sulle piante infestanti e sui parassiti, che moriranno nel giro di pochi giorni. I semi delle erbe infestanti, tuttavia, possono ancora germogliare, quindi dovremo assicurarci di coprire il terreno dopo aver spruzzato il bicarbonato.

Il bicarbonato di sodio può anche essere usato per uccidere direttamente i parassiti delle radici e del terreno, mescolandolo con acqua e versando questa soluzione sul terreno intorno alle radici della pianta. Assicuriamoci che il bicarbonato sia completamente sciolto nell’acqua prima di versarlo nel terreno.