Le migliori scarpe da trekking: ad ognuno la sua scarpa ideale

La passione per le camminate in montagna è una cosa che accomuna la maggior parte delle persone. La possibilità di immergersi nella natura e di perdersi nei sentieri più belli, è una delle attività più rilassanti che ci siano. Ma per affrontare certe distanze, con un terreno diverso dall’asfalto, sarà necessario l’utilizzo di scarpe adatte come quelle da trekking. Esattamente come gli pneumatici per l’auto, le scarpe da trekking sono le nostre “gomme” e devono essere in grado di offrire le migliori prestazioni su ogni tipo di terreno. Ma quali sono le migliori?

Per quale trekking servono?

Come le scarpe da ginnastica, anche le scarpe da trekking sono fatte per diversi tipi di itinerari e per diversi tipi di trekker. Basta semplicemente chiedersi se servono per un’escursione occasionale o per passare più tempo in montagna che a casa? A seconda del tipo potrai scegliere le tue scarpe adatte che si dividono in:

  • Scarpe da trekking leggere: una sorta di versione robusta delle scarpe da corsa, perfetti per escursioni giornaliere;
  • All Terrain: le più versatili, adatte ad ogni terreno, ma non per le avventure quasi-alpinistiche;
  • Scarponi da montagna: adatte al trekking più avventuroso, versatili per terreni rocciosi o più difficili. Progettati per gestire carichi pesanti e  resistere nelle condizioni più difficili.

Le migliori scarpe da trekking: ad ognuno la sua scarpa ideale

Prestate attenzione al materiale delle scarpe

Quando si tratta di scarponcini da trekking, il materiale è di fondamentale importanza. Il tessuto sbagliato può dare quella pessima sensazione di non comfort che rischia di rovinare l’escursione. I materiali a disposizione sono i più vari, in alcuni casi sono un misto di tradizione artigiana e tecnologia avanzata. Anche qui, a seconda del tipo di escursione potrai scegliere tra materiali più o meno traspiranti, resistenti all’acqua, leggeri, resistenti, dal design di ergonomia tecnologicamente avanzata.

La scelta della scarpa da trekking dipende…dal trekking

Quanto detto ci aiuta a capire come la scelta della scarpa da trekking debba partire dal percorso che si vuole fare in sua compagnia, dal clima che si incontrerà e della durata dell’escursione. Trovata una risposta a queste domande ci si potrà recare in un negozio fornito, possibilmente nel pomeriggio, quando il nostro piede è già “stressato” dai movimenti quotidiani e si presenta alla “prova scarpa” già abbastanza gonfio. La prova della scarpa, infine, è una delle cose più importati su cui dovresti prestare la massima attenzione prima dell’acquisto. La prova della scarpa deve essere fatta bene, non sono sufficienti pochi secondi in cui si resta seduti a guardare il piede, bisogna alzarsi in piedi, camminare per qualche minuto, provare a salire su dei gradini e muovere il piede dentro, per valutare il comfort.