Ecco le piante e gli alberi che vanno potati a Settembre: lista ufficiale

Settembre è il momento ideale per dedicare del tempo ai tanti piccoli lavoretti di giardinaggio che ci aspettano da tutta l’estate. Il periodo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno è infatti il momento migliore per prendersi cura di alcune piante. Ma quali sono nello specifico queste specie che si possono potare adesso?
Tutte le specie che stanno fiorendo in questo periodo possono tranquillamente essere potate non appena termina la fioritura.

Come? Basta procedere tagliando un terzo della pianta, rimuovendo per bene tutti i gambi più vecchi e i fiori appassiti appena sopra il bocciolo del fiore vicino alla base dello stelo.
Gli arbusti che possono essere potati in questo mese di settembre sono:

  • la lonicera o caprifoglio;
  • l’abelia
  • le rose.Per quanto riguarda gli alberi, parliamo dei decidui ovvero quelli che in autunno e in inverno perdono le loro foglie e tra le specie da potare a settembre troviamo:
  • la betulla pianta che ha bisogno di pochissime potature. Ricorda bene che potarla durante l’estate può provocare la perdita di linfa ed emorragie, ma se potata a settembre questo flusso della linfa è di gran lunga rallentato; quindi, ora è assolutamente il momento migliore per intervenire sulla betulla.
  • il carpinus o carpino
  • il cespuglio di fuoco o Embothrium.Ecco le piante e gli alberi che vanno potati a Settembre: lista ufficiale

A settembre possono essere potate anche le piante rampicanti, in modo tale da riuscire favorire la crescita migliore per il prossimo anno.
Le specie sulle quali intervenire sono:

  • la passiflora;
  • il gelsomino;

la Pileostegia viburnoides (una pianta rampicante sempreverde originaria del nord dell’India e facente parte della famiglia delle Hydrangeaceae).

Vediamo adesso come potare alcune di queste piante.
Le rose: tutti più o meno, abbiamo delle rose in campagna e in questo periodo è bene andare a rimuovere i fiori appassiti con una potatura netta di fine estate per dare la possibilità così alla pianta di deliziarci con una nuova prossima fioritura. La potatura estiva dei fiori appassiti non è obbligatoria e viene consigliata soprattutto per le piante di rose e i rosai a fiori grandi.

Il gelsomino: fiore profumato che dovrebbe essere potato dopo la fioritura durante la tarda estate.
Come?
-Cercando di creare una struttura di rami ben distanziati sul supporto;
-lasciando che gli steli gemellati fioriscono presto creando una buona copertura;
-una volta ben radicati è bene tagliare i germogli che sono fioriti potando un germoglio laterale oppure una gemma vicino alla base.