Mangiare dolci e non ingrassare: verità o falso mito? Ecco come fare!

E’ risaputo che chi segue una dieta ipocalorica, eliminerà del tutto i dolci dalla sua alimentazione. Questa è una credenza molto comune. Non è necessario abolire del tutto i dolci dalla propria alimentazione, sarà sufficiente fare delle scelte più sane possibili, consumare i dolci in momenti specifici della giornata, ma soprattutto non eccedere nelle porzioni. Tutti questi piccoli accorgimenti faranno si che non sarà necessario rinunciare del tutto ai dolci.

Qual è il momento migliore della giornata per mangiare i dolci?

La risposta è abbastanza semplice in questo caso. Il momento migliore della giornata per consumare dolci è la mattina come colazione. Quando ci si sveglia il metabolismo è più veloce e gli zuccheri che vengono assunti sono bruciati più efficientemente. Inoltre, gli zuccheri che consumiamo al mattino ci permettono di affrontare al meglio la nostra giornata, dato che forniscono più energia. Sarebbe meglio evitare il consumo di dolci dopo il pranzo o la cena, questo per non esagerare con le calorie assunte e perché poi andando a letto non bruceremmo gli zuccheri assunti, ma si accumuleranno facendoci ingrassare.

Che dolci preferire?

Un altro consiglio per mangiare dolci senza il rischio di ingrassare è quello di scegliere in modo intelligente il dolce da consumare. Preferire dei dolci piuttosto che altri. Esistono tanti dolci che non hanno un elevato quantitativo di calorie, che vengono prodotti utilizzando dosi inferiori di zuccheri. Per fare un esempio, basti pensare al cioccolato, una tavoletta di cioccolato fondente al 70– 80% di cacao non farà ingrassare tanto quanto il cioccolato al latte, perché avrà un quantitativo di zucchero inferiore.

Ancora un altro esempio è quello di preferire dei dolci preparati con farina integrali invece della farina bianca, oppure, ancora, scegliere un dolce a base di frutta piuttosto che uno con creme varie.

Quali ingredienti utilizzare per preparare un dolce casalingo?

Un’alternativa ancora più sana ai tipici dolci da pasticceria o preparati a livello industriale, è sicuramente la preparazione di dolci casalinghi. In questo modo sarà possibile dosare e scegliere al meglio tutti gli ingredienti utilizzati.

Oggigiorno è molto semplice scegliere degli ingredienti più sani, data l’ampia scelta di cui disponiamo. Esistono ad esempio degli ingredienti che possono andare a sostituire gli zuccheri e i grassi. Per fare un esempio l’isomalto ha un impatto ridotto sui livelli di glucosio nel sangue, oltre che ad avere meno calorie.

Ancora un altro ingrediente che può essere utilizzato come sostituto del saccarosio è il miele, esso è ricco di vitamine, sali minerali e permette di dolcificare andandone ad utilizzare poco.

Un altro ingrediente che possiamo sostituire è il latte intero, fornisce più grassi rispetto al latte scremato. Potrebbe anche essere sostituito del tutto con un latte vegetale, o perché no, in alcune ricette è prevista della semplicissima acqua.

Conclusioni

Dunque, per concludere possiamo dire che è possibile mangiare i dolci senza ingrassare, ovviamente questo dipende in primo luogo dalla persona in questione, dato che un metabolismo più veloce farà ingrassare meno, in secondo luogo abbiamo visto come è importante scegliere bene i dolci da mangiare. Non è necessaria la privazione, basterà fare scelte intelligenti, preferire dolci fatti in casa con ingredienti semplici e naturali piuttosto che preferire i dolci acquistati e prodotti industrialmente.