Silvia Abascal è Elionor – Chi è – La Cattedrale del Mare

Silvia Abascal è Elionor nella serie tv La Cattedrale del Mare. Chi è il suo personaggio? Una donna perfida che si innamorerà perdutamente del protagonista e che in nome della sua ossessione arriverà a commettere atti spregevoli. La troveremo nella seconda parte dello show, grazie alla decisione del re di dare un premio all’ex servo.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Silvia Abascal invece ha debuttato in tv grazie al programma Concurso, 1, 2, 3 nel ’92. Quattro anni più tardi ha esordito anche al cinema grazie al film El tiempio de la felicidad e nel ’99 a teatro con Romeo y Julieta.

Silvia Abascal è Elionor – La scheda

Silvia Abascal è Elionor, una donna perfida disposta a tutto pur di ottenere ciò che vuole. Entrerà nella vita di Arnau (Aitor Luna) quando il re deciderà di concedergli in sposa la sua protetta come premio per averlo salvato dall’assedio di un regnante rivale. Il legame della donna con il protagonista nascerà per altri motivi: Elionor vuole a tutti i costi ottenere un figlio dal neo marito, in modo da ottenere una parte della sua ricchiezza. Gli attriti saranno dietro l’angolo, ma Elionor non sopporterà di scoprire che Arnau inizierà ad innamorarsi di Mar (Michelle Jenner). Con la complicità di Joan (Pablo Derqui), la farà rapire e violentare in modo da allontanarla dal marito. Non esiterà anni dopo a denunciare Arnau all’Inquisizione e a farlo finire in carcere.

Silvia Abascal invece ha ricevuto ben tre nomination al Premio Goya. La prima nel ’99 grazie alla sua interpretazione La fuente amarilla, come Miglior Attrice Rivelazione. Nel 2004 per il film El Lobo e per la sezione Miglior Attrice di Supporto, mentre nel 2006 nel film La dama boba come Miglior Attrice non Protagonista. Il suo ultimo lavoro al cinema risale invece a cinque anni fa, sotto la guida di Julio Medem per il film Ma ma – Tutto andrà bene.