Nero a metà, quarta puntata – Anticipazioni 10 giugno

Nero a metà

Nero a metà ritorna con due episodi in replica il 10 giugno 2020. Nel settimo episodio, Una canzone per te, Carlo e Malik indagano su una giovane rapper morta in modo particolare. Nell’ottavo episodio, Una famiglia tranquilla, Alba prenderà una decisione importante che cambierà la sua vita. Come reagirà Guerrieri di fronte alla scelta della figlia?

Le anticipazioni di Nero a metà ci rivelano che Muzo avrà modo di lavorare ancora con la moglie. Non sono ancora finite inoltre le indagini parallele sull’omicidio Bosca, che per poco non hanno fatto finire Carlo nei guai. Per fortuna Guerrieri verrà avvisato da un vecchio amico.

Nero a metà, quarta puntata – La trama

Episodio 7 – Una giovane rapper di nome Viola viene ritrovata priva di vita: sembra che si sia uccisa gettandosi dal suo appartamento e che sia finita sul tetto di un autobus. Carlo (Claudio Amendola) però è più che convinto che in realtà la ragazza sia stata uccisa. Chiede così l’aiuto di Olga, la moglie di Muzo (Fortunato Cerlino) per via di alcuni collegamenti fra la vittima e il Blue Whale. Nel frattempo, Malik (Miguel Gobbo Diaz) continua a cercare di fare luce sulla morte di Bosca. Il vice commissario non crede che Guerrieri sia colpevole, ma Santagata viene coinvolto nel caso e avvisa il protagonista.

Episodio 8 – Cristiano è stato ucciso all’interno di una gioielleria, nel corso di una rapina. Carlo però non crede che il suo complice lo abbia voluto eliminarlo, come invece sostiene la Carta. Quando anche il secondo criminale viene trovato morto, Carlo inizia ad indagare su un bazar gestito da cinesi. Le anticipazioni di Nero a metà ci confermano che Malik continuerà le sue indagini su Bosca: Carlo viene scagionato quando si scopre che il proiettile che lo ha ucciso non appartiene alla sua pistola. Alba (Rosa Diletta Rossi) decide invece di lasciare il fidanzato e inizia una relazione ufficiale con Malik.