Calciomercato Napoli – Milik, sarà addio: c’è l’interesse della Juventus ma De Laurentiis non gradisce contropartite

Con la situazione che sta man mano ritornando alla normalità anche nel mondo del calcio, anche il calciomercato inizia a delinearsi anche nel nostro paese, nonostante non sia ancora chiaro quando si aprirà la prossima finestra di mercato per il trasferimento dei calciatori. Situazione simile anche per quanto riguarda i rinnovi di contratto, con le società calcistiche che stanno provvedendo a sistemare, a seconda delle situazioni, i propri tesserati.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Milik-Napoli, niente rinnovo

Anche il Napoli è tra le società che si stanno muovendo in tal senso, dopo aver compiuto un vero e proprio tira e molla con diversi calciatori in scadenza come Mertens e Callejon: il primo sembra volersi legare calcisticamente a vita dopo in concreto interesse dell’Inter, per lo spagnolo la situazione è più difficile ma il patron De Laurentiis proverà a convincere l’esterno a prolungare il proprio contratto fino all’ultimo.
Discorso differente per Arek Milik che non è in scadenza urgente come i due compagni sopracitati, ma che si guarda intorno per cercarsi una nuova squadra, non sentendosi al centro del progetto come vorrebbe: il Corriere dello Sport rileva che l’interesse della Juventus per l’ariete polacco è sempre concreto ma il club azzurro non avrebbe gradito le contropartite messe sul piatto da parte dei bianconeri, chiedendo di risposta 50 milioni cash, prezzo dal quale difficilmente De Laurentiis scenderà nelle proprie valutazioni.

Juventus, ma non solo

Su Milik non c’è solo la Juventus, visto che l’ottima media goal relazionata ai minuti giocati (in questa stagione in tutte le competizioni ha realizzato 12 reti in 22 presenze) fa gola a diverse pretenenti anche estere, come Bayer Leverkusen e Atletico Madrid, club che teoricamente potrebbero sborsare senza particolari problemi una somma del genere per l’attaccante 26enne. De Laurentiis ne è consapevole e quindi può essere più paziente in tal senso, per evitare di vedere svalutato un proprio investimento.