Calciomercato Napoli – Capitolo attacco, Osimhen prende tempo, si ripensa a Jovic

Il Napoli ha messo da tempo nel mirino Victor Osimhen, centravanti nigeriano classe 1998 di proprietà del Lille che ha letteramente stregato la dirigenza azzurra, ed in particolare il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, visto che l’ex Wolfsburg viene considerato il profilo ideale per sostituire Arek Milik, oramai sempre più lontano dalla piazza azzurra.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Riflessioni per Osimhen

Il Napoli ha già una bozza di accordo con il club francese proprietario del cartellino, con il quale ha ottimi rapporti fin dallo scorso anno quando le due società hanno intavolato l’affare che avrebbe dovuto portare Nicolas Pepé in azzurro, trattativa poi sfumata, visto che il giocatore è approdato all’Arsenal.
A “consigliare” Osimhen, che sembra in ogni caso destinato alla cessione è stato anche il patron del club che ha praticamente “spinto” il ragazzo ad accettare la proposta azzurra che è attualmente l’unica vera arrivata sul tavolo della dirigenza del Lille.
Il calciatore assieme a parte del suo staff si è anche recato in città per valutarne la bontà, e nonostante l’ottima impressione come ammesso dallo stesso staff, il giovane si è preso del tempo per decidere sul proprio futuro, sicuramente qualche giorno, tanto da far alimentare le possibili voci su un rifiuto, oppure la contemoranea corte di qualche club di Premier League, tutto infondato, come dichiarato dallo staff.

Incontro per Jovic

Il Napoli è fiducioso e per adesso aspetta con pazienza le decisioni del promettente attaccante, ma ovviamente non potrà attendere per sempre, anche perchè il club azzurro vorrà mettere a disposizione un nuovo attaccante a Gattuso prima possibile.
Come rivelato da Il Mattino il procuratore di un vecchio obiettivo, Luka Jovic, di proprietà del Real Madrid, si recherà a Napoli nei prossimi  giorni e molto probabilmente si ridiscuterà su un possibile trasferimento all’ombra del Vesuvio qualora Osimhen decida di non accettare la proposta del Napoli.