Calciomercato Juventus – Avanti per Jorginho, ma c’è già l’alternativa

Calciomercato Juventus – Il club bianconero continua a pianificare la migliore strategia per arrivare a Jorginho, primo obiettivo di mister Sarri per la ricostruzione del centrocampo della Juventus in vista della prossima stagione. Ma Paratici avrebbe approfittato della sfida di campionato contro il Sassuolo per parlare con la dirigenza neroverde dell’obiettivo che sarebbe l’alternativa all’italobrasiliano.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Calciomercato Juventus – Avanti per Jorginho, ma c’è già l’alternativa

Non si ferma la corsa della Juventus verso Jorginho: il centrocampista italo-brasiliano, perno della nazionale di Mancini e valorizzato al massimo da Sarri nell’esperienza partenopea che i due hanno condiviso, resta il primo obiettivo assoluto per il reparto centrale del campo della squadra bianconera. Dopo Arthur, serve il regista ideale per mettere mister Sarri nelle condizioni di realizzare a pieno le proprie idee di gioco. Come detto nei giorni scorsi, Jorginho rappresenta in questo momento il profilo ideale: sta trovando sempre meno spazio nel Chelsea, vuole giocare in vista degli Europei 2021, gradirebbe rientrare in Italia, non rifiuterebbe l’offerta bianconera. C’è da capire come convincere il Chelsea a cedere il suo cartellino: serve un’offerta importante che la Juve vorrebbe realizzare riproponendo la formula “leasing” con la quale si è assicurata Cuadrado. E cioè due anni di prestiti molto onerosi e poi una cifra importante a conguaglio alla vigilia della terza stagione in bianconero.

Ma Fabio Paratici ha già pronta l’alternativa, qualora arrivare a Jorginho fosse impossibile. Al di là di Paredes, regista argentino ex Roma e oggi al PSG, la Juventus ha messo gli occhi su Manuel Locatelli, talento del calcio italiano del Sassuolo – che lo ha prelevato nel recente passato dal Milan – che ha trovato la sua dimensione quest’anno agli ordini di De Zerbi. Ventotto presenze per lui, un rendimento in costante crescita fino alle ultime prestazioni eccellenti, culminate proprio nella partita di ieri sera contro la Juventus. Locatelli ha una reputazione da predestinato che si era incrinata per qualche prestazione non brillante in maglia rossonera, forse trascinato giù anche dall’andamento incerto della squadra milanese. Al Sassuolo ha ritrovato certezze, e queste potrebbero essere fondamentali in bianconero: la Juventus ha sempre preferito i ragazzi italiani, e Locatelli potrebbe tornare in una big del nostro calcio a due stagioni di distanza dai saluti al Milan.