Paolo Savona ha contratto il coronavirus: chiusi gli uffici Consob

Il Covid-19 ha colpito una nuova vittima “illustre”: è risultato infatti positivo al coronavirus Paolo Savona, presidente della Consob che tuttavia è in buone condizioni di salute essendo risultato asintomatico.

Le parole di Savona

E’ lui stesso a renderlo noto: Sto bene, sono asintomatico. “Ho fatto il tampone per precauzione, avevo anche già fatto il sierologico. Ho visto anche questa”, ha dichiarato l’83enne nativo di Cagliari, che ha trascorso una parte del periodo estivo in vacanza in Sardegna, dove hanno molto probabilmente contratto il contagio anche Flavio Briatore e Silvio Berlusconi.


Sanificazione precauzionale

Gli uffici Consob di Roma e Milano sono stati chiusi e sanificati in misura precauzionale, e anche i dipendenti hanno effettuato il tampone, visto che hanno lavorato negli scorsi giorni proprio con Savona: i membri del suo staff hanno già effettuato il test che è risulato negativo.
Il direttore generale della Consob, Mauro Nori, ha scritto ai dipendenti della Consob dopo l’annuncio della chiusura delle sedi di Roma e di Milano la seguente lettera:
La prosecuzione delle attività ordinarie sarà assicurata, come di consueto in misura prevalente da remoto e ,al termine delle previste attività di sanificazione, anche dal presidio fisico della Direzione generale e da almeno uno dei componenti della Commissione”.