La buccia di patata fa bene alla salute? La risposta dell’esperto

Le patate sono tra i tuberi più popolari in assoluto in cucina. Quando le si nomina, si inquadra la possibilità di spaziare notevolmente dal punto di vista delle ricette. Un altro aspetto da considerare quando le si descrive riguarda la loro buccia. Fa bene alla salute? Scopriamo la risposta nelle prossime righe di questo articolo.

Buccia di patate: ecco cosa sapere

Tra le informazioni che si hanno in merito alla buccia di patate rientra senza dubbio la sua ricchezza in solanina, un alcaloide che può rivelarsi pericoloso per la salute. Attenzione, però: non tutte le patate hanno la medesima quantità di solanina.

Quando si ha a che fare con le patate consumate entro i 5 mesi della raccolta conservate lontano da fonti luminose e provenienti da agricoltura biologica, non bisogna preoccuparsi. Chiarito questo aspetto, vediamo assieme quali sono i benefici della buccia di patate.

Proprietà

La buccia di patate è caratterizzata dalla presenza di diverse sostanze nutritive preziose. In primis vanno ricordate le fibre, fondamentali per mantenere l’efficienza dell’intestino e per rallentare l’assorbimento degli zuccheri da parte dell’organismo, con ovvi vantaggi per quanto riguarda la prevenzione del diabete.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei motivi per cui la buccia di patate fa bene alla salute. Tra questi è possibile citare la presenza di vitamina C o acido ascorbico, nutrienti noto per la sua efficacia antiossidante e per la capacità di mantenere efficiente il sistema immunitario. Inoltre, la buccia di patata è ricca di vitamine del gruppo B.

Non c’è che dire: si tratta davvero di una fonte di nutrienti preziosi. Nell’elenco è possibile includere anche il potassio, minerale essenziale per quanto riguarda la regolarità pressoria e, di riflesso, la salute del cuore.

Quando si parla delle patate, è bene fare presente che, molto spesso, si sente associare il consumo di questi tuberi all’aumento di peso.  Vero è che sono fonti di amido, ma è altrettanto vero il fatto che, se si agisce con intelligenza, non fanno assolutamente ingrassare. Un consiglio utile prevede il fatto di non associarle ad altre fonti di carboidrati. Concludiamo rammentando che, nel momento in cui si mangia la patata con la buccia, quest’ultima assorbe meno i condimenti, con ovvi vantaggi per quanto riguarda il minor apporto calorico dell’alimento.