Piantare la lavanda in giardino conviene? Ecco cosa dice l’esperto

La lavanda è una pianta erbacea aromatica. I suoi fiori hanno dall’azzurro al lilla.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Il periodo perfetto per piantare la lavanda è la primavera. Ha bisogno di tanta luce e di un vaso abbastanza grande, minimo 60 cm. Ha bisogno di un terreno povero a pH neutro e deve stare in un posto poco umido.

Piantare la lavanda in giardino conviene? Ecco cosa dice l’esperto

La lavanda, oltre ad essere bella e profumata è una pianta molto versatile, ha molte proprietà benefiche, infatti è usata nel campo della medicina ma anche in cosmetica. Viene utilizzata in cucina o per la casa.

Avere una pianta di lavanda in casa conviene molto per vari motivi. Per prima cosa emana un buonissimo profumo che diffondendosi in casa può coprire i cattivi odori. Si può anche fare essiccare e fare dei sacchettini per armadi o dispense. I fiori di lavanda essiccati possono inoltre essere usati per creare saponette naturali o candele profumate fatte in casa.

È considerata un insetticida naturale per insetti e zanzare. Le zanzare sono respinte proprio dal suo odore e quindi tenderanno ad allontanarsi. È meglio posizionarla vicino alle porte o alle finestre così da non far entrare nessun insetto.

Si possono fare anche infusi che rafforzano i capelli e combattono le infezioni. Per avere i capelli più morbidi e resistenti ci si può fare lo shampoo con acqua e lavanda.

In cucina invece, si possono preparare tisane e limonate a base di questa erba che hanno proprietà calmanti e rilassanti per il nostro organismo.

Può essere trasformata anche in oli essenziali usati per massaggi o per le scottature. La lavanda è usato anche per contrastare il mal di testa o il raffreddore.

L’acqua floreale e l’olio essenziale di lavanda vengono spesso consigliati in caso di dolori reumatici.

Inoltre può essere usato anche se si soffre di insonnia. Infatti il suo profumo aiuta a rilassarsi e a prendere sonno più velocemente.