Ecco la classifica delle 7 piante perenni che resistono al freddo

In botanica, cioè la branca della biologia che studia le specie del mondo vegetale, la pianta perenne è una pianta che vive più di due anni, a differenza delle annuali e delle biennali. In inverno la parte superiore di queste piante può anche morire, ma restano vive le radici così da riprodursi di nuovo in primavera e dare vita ad una nuova fioritura. Di solito sono erbacee, ma raramente possono anche essere legnose. Esistono però anche delle perenni che mantengono il fiore anche in autunno, così da attirare anche insetti o uccelli per l’impollinazione. Di solito, queste piante sono molto semplici da curare, non hanno bisogno di particolari attenzioni.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Ecco la classifica delle 7 piante perenni che resistono al freddo

Tra le piante perenni troviamo:

  • L’Erica, che è una pianta sempreverde originaria dell’Europa occidentale e mediterranea e dell’Africa. Si può posizionare sia all’ interno che all’esterno, basta che ci sia una temperatura minima di 4-7 gradi anche se quella ideale varia dai 7 ai 15 gradi, non di più perché i fiori potrebbero appassire. L’Erica ha bisogno di molta luce ed è una pianta che cresce a cespuglio. Può raggiungere fino ad un metro e mezzo di altezza;
  • Un’altra pianta resistente anche all’inverno è sicuramente la primula. La primula fa parte della famiglia delle Primulaceae ed è originaria dell’Asia, dell’America e delle zone a clima temperato dell’Europa. Si adatta molto bene al freddo e a tutti i terreni anche se preferisce quelli non troppo asciutto e privi di calcare. Quando fiorisce forma delle aiuole molto colorate;
  • Abbiamo poi l’Astro, una pianta perenne che fa parte della famiglia delle Composite. Ha bisogno di un terreno con molto drenaggio. I fiori sono a capolino, con i fiori del disco di varie tonalità di giallo e fiori del raggio di differente colore;
  • L’Echinacea è una perenne che proviene dal territorio americani. Si sviluppa principalmente in estate e in autunno. Si può trovare in diverse tonalità come il giallo, l’arancione e il bianco. Questa pianta è molto resistente al freddo ma per sicurezza si può mettere anche uno stato di pacciamatura per proteggerla;

  • Anche le Peonie sono molto resistenti al freddo. Fa parte della famiglia delle Peoniacee ed è molto apprezzata per i suoi colori e per il suo delicato profumo;
  • Per finire abbiamo l’Iris siberiano. È originario della Turchia settentrionale e della Russia. Ha bisogno di un terreno ricco di nutrienti e abbastanza umido. Sopporrà bene le basse temperature e hanno dei bellissimi fiori di diverse tonalità come blu, viola, lilla, giallo o bianco. Le piante crescono molto in altezza e producono ciuffi di foglie verde scuro.