Le ortensie perdono colore, se nel terreno mancano questi elementi

L’ortensia è un arbusto che se mantenuto bene può arrivare anche a crescere 2 metri di altezza e fino a 1,5 metri di lunghezza. Le ortensie per crescere bene, hanno bisogno di una posizione a  mezz’ombra, non deve essere mai sottoposta al diretto contatto con i raggi solari, perché potrebbe appassire, soprattutto in giornate molto calde.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Si abitua a qualsiasi terreno, che sia acido o basico e a secondo di questo cambia il suo colore. Con un terreno a pH 5-6 le ortensie saranno blu o azzurre mentre con un pH più basico i fiori saranno più chiari.

Le ortensie devono essere innaffiate con regolarità, il terreno infatti non deve essere mai secco. Bisogna ricordarsi però, che non deve essere usata l’acqua calcarea che potrebbe portare a problemi con la pianta. Ha bisogno anche di concimi, preferibilmente ricchi di potassio.

Le ortensie non devono per forza essere potate ogni anno ma solo quando ridimensionare o ringiovanire. Le ortensie che fioriscono sui rami dell’anno, come H. paniculata e H. arborescens, vanno potate a fine inverno, prima che inizi la vegetazione. Si devono tagliare tutti i rami lasciando almeno 2-3 gemme basali, le piante faranno rami di circa 1 m con fiori grandi, se invece si vuole una fioritura più numerosa ma con fiori più piccoli lasciare più gemme, dipende sempre dai gusti.

Le ortensie perdono colore, se nel terreno mancano questi elementi

I fiori di ortensia per crescere bene devono avere particolari nutrienti. Sono infatti molto sensibili a particolari minerali del terreno. Quando noi compriamo un’ortensia questa potrebbe anche cambiare colore perché nel vivaio il colore è stato ottenuto chimicamente. Infatti il colore è dovuto principalmente al pH del terreno, se è acido abbiamo delle ortensie blu-azzurre, mentre se è basico saranno rosa o bianche.

Per ottenere i fiori di un bel colore carico, in vivaio le ortensie vengono fertilizzate con grande frequenza, in modo da mantenere costante nel terreno il sale minerale più indicato, a partire da quando la pianta è ancora in germoglio.

Se anche a casa si vuole continuare ad avere quel colore, basta continuare ad usare quei fertilizzanti così da avere i colori più brillanti.