Ecco la reazione immediata che avviene se aggiungi il latte nel caffè

Oggi parleremo di una delle bevande per eccellenza della tipica colazione italiana, il caffellatte. Di conseguenza è molto importante stabilire se bere latte e caffè fa male o se si tratta di un falso mito che si sta spargendo negli ultimi anni.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Negli ultimi anni i nutrizionisti si sono ritrovati quasi sempre in sintonia sul fatto che non sia buona norma mescolare il latte con il caffè per la nostra colazione. Sotto critica nello specifico è la digeribilità di tale bevanda.

Ecco la reazione immediata che avviene se aggiungi il latte nel caffè

Gli esperti hanno difatti evidenziato spesso che il legame di abbondante latte e di caffè porta alla produzione di un mix difficile da digerire, in quanto genera la formazione del tannato di albumina che a sua volta esige di circa tre ore per essere digerito.

Come è facile comprendere quindi iniziare la giornata con una bevanda che ha un periodo di digestione così lungo, e che di conseguenza sovraccarica il nostro organismo, non è di buona consuetudine. Una colazione salutare dovrebbe infatti essere una vera e propria ricarica delle riserve energetiche, in modo da iniziare al meglio la giornata. Tutto ciò è evidente che non raffigura una scelta logica per una colazione sana ed energizzante, questo però non significa che non sia possibile bersi un caffellatte ogni tanto.

Attenzione però ad un fattore. Difatti alcune ricerche hanno comprovato che le persone che mostrano un certo grado di intolleranza al lattosio sono in realtà molto più numerose di quelle proclamate. Poi il latte è una bevanda molto associata anche a falsi miti, come ad esempio quello relativo al fatto che sarebbe in grado di rendere più forti le ossa, riducendo il rischio di fratture.

In conclusione è quindi importante non abusare di questa bevanda, limitandola a dei momenti casuali. Certamente non esistono chiarezze che portino a pensare che tale bevanda faccia bene o sia innocua. Quindi il consiglio degli esperti è di evitare le abbondanze nel consumo di latte e derivati. Quindi trovare il giusto equilibrio, come in tutte le cose della vita del resto, è di vitale importanza. Soprattutto se non si vuole andare incontro a effetti collaterali che possono portare a complicanze.