Calciomercato Napoli – Milik vuole la Juve a zero il prossimo anno, il Napoli spinge per la cessione immediata

Il Napoli è da qualche settimana tornato ufficialmente, sia per preparare l’oramai prossima partita di ritorno di Coppa Italia e successivamente il continuo del campionato, ma anche per programmare la prossima stagione, e questo appare evidente negli ultimi giorni dove la società azzurra ha dato segnali di voler continuare il rapporto di lavoro con diversi calciatori, come Mertens, Zielinski (che oramai appaiono prossimi al rinnovo), mentre farà qualche altro tentativo anche per Callejon.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Milik, niente rinnovo

Cristiano Giuntoli, attuale DS del Napoli, si è recentemente espresso in tal senso, parlando di tutti i calciatori attualmente in rosa, concentrandosi proprio su quelli in odore di rinnovo, come i sopracitati, e anche su Arek Milik, da tempo non più tanto sicuro di proseguire l’avventura con la maglia del Napoli, che nel frattempo sta già sondando il terreno per trovare un sostituto dell’ariete polacco, arrivato al Napoli nel 2016, e dove dopo due infortuni piuttosto gravi, ha mantenuto comunque un’ottima media gol rapportata al numero di presenze: non è bastato per farlo sentire al centro del progetto, e con il contratto che scadrà nel 2021, l’intenzione del calciatore sarebbe quella di raggiungere la Juventus al termine della scadenza, a parametro 0.

“Se non rinnova verrà ceduto”

Tuttavia è lo stesso Giuntoli, nel corso della medesima intervista a manifestare l’impossibilità di un tale scenario: “La volontà è quella di rinegoziare il contratto, stiamo parlando con gli agenti. L’obiettivo è quello di risolvere, in un verso o in un altro. Se non vorrà rimanere andrà sul mercato”, confermando quella che è l’intenzione del club, ovvero di rinnovare, e qualora non fosse possibile, proverà a capitalizzare il più possibile dalla cessione, modus operandi oramai noto della società partenopea, che valuta il numero 99 circa 50 milioni di euro, avendone spesi oltre 30 nel 2016 per strapparlo all’Ajax, club dove l’attaccante ha iniziato a farsi notare anche in campo internazionale.