Io tu noi, Lucio – Il docufilm su Battisti su Rai 2

Io tu noi, Lucio promette di accendere i riflettori su Lucio Battisti, uno dei cantautori immortali del panorama musicale italiano. Il docufilm diretto da Giorgio Verdelli racconterà la vita e la carriera dell’artista, grazie a interventi reali e un racconto fatto da Sonia Bergamasco.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Io tu noi, Lucio sarà un vero e proprio viaggio nel mondo di Battisti. Lo troveremo agli esordi con la sua chitarra e poi al fianco di Mogol per firmare i suoi primi successi.

Io tu noi, Lucio – Il docufilm

Il racconto di Io tu noi, Lucio sarà affidato ai tanti artisti, musicisti e amici che hanno vissuto da vicino Battisti. Una personalità complessa la sua, spesso difficile da intuire grazie alle interviste mediatiche. Il ritratto di un artista che con semplicità musicale riusciva a far innamorare intere generazioni e che in segreto nascondeva un produttore preciso e che non amava lasciare le cose al caso. Nel docufilm interverranno personalità note come Carlo Verdone, Niccolò Fabi, Paola Turci, Eugenio Finardi, Gianna Nannini, Ron, Ermal Meta, Vasco Rossi, Riccardo Scamarcio, Edoardo Bennato, Mario Biondi, Mario Lavezzi, Geoff Westley e Renzo Arbore. Oltre a Franco Mussida, Tony Cicco, Roby Matano, Franco Daldello, Claudio Pascoli, Alberto Radius, Pietruccio Montalbetti, Antonio Di Martino, Colapesce e Le Vibrazioni.

Nel corso della serata verranno trasmesse delle immagini d’archivio che riguardano le sue canzoni. Brani ancora oggi più che ascoltati e moderni, come Il tempo di morire, Acqua azzurra acqua chiara, Il mio canto libero, Anna, Emozioni e molte altre ancora. I successi non sono di certo mancati nella carriera di Lucio Battisti, scomparso in modo improvviso nel settembre del ’98. A raccogliere il testimone del grande cantautore è stata la moglie Grazia Letizia Veronese, in arte Velezia, con cui ha firmato gli ultimi successi.