Non tenere in casa queste piante: ecco le conseguenze

Sono tante le case che teniamo dentro casa, ma quello che non sappiamo che alcune di esse potrebbero essere molto pericolose sia per noi che per i nostri amici pelosi.


DA NON PERDERE:

    No feed items found.


Le piante d’appartamento danno un tocco in più alle nostre case, riescono ad abbellirle e renderle più accoglienti. Alcune di esse, anche se quasi tutti noi le abbiamo in casa, possono essere molto pericolose, scopriamo quali sono:

 

Stella di Natale

Chi di noi non l’ha mai tenuta dentro casa, soprattutto nel periodo Natalizio. Quasi ogni parte della pianta è tossica, bisogna maneggiarla con cura in quanto potrebbe spezzarsi qualche ramo o foglia con la conseguente uscita di lattice che provoca reazioni allergiche di particolare importanza.

Molto pericolosa nei bambini che ingerendola potrebbe portare come conseguenza edemi del cavo orale.

Oleandro

Si trova in molti giardini e spesso è utilizzata come pianta da siepe nei nostri balconi. Molto tossica a causa di una sostanza al suo interno che prende il nome di Oleandrina. Si tratta di un alcaloide che agisce a livello cardiaco causando aritmie di varia entità fino alla morte per arresto cardiaco.

Dieffenbachia

Anch’essa molto comune nei nostri appartamenti è molto irritante. Se le foglie vengono spezzante rilasciano una sostanza molto irritante che può provocare forte bruciore con forti irritazioni cutanee.

Filodendro – Philodendron

Il Filodendro spesso viene utilizzato per purificare l’aria delle nostre case ma non tutti sanno che è molto tossica. Rilascia una sostanza lattiginosa bianca che può creare molti problemi sia se ingerita sia se viene toccata.

Ficus benjamin

Molto comune negli spazi interni delle nostre case può provocare gravi complicazioni da allergia a causa della linfa presente nelle foglie. Si presenta come un liquido lattiginoso bianco che nei casi più estremi può portare a shock anafilattico.

Azalea

Con i suoi bellissimi fiori, con colori brillanti, è una pianta estremamente tossica. Se le foglie vengono ingerite possono provocare: vomito, diarrea, deficit della vista, convulsioni e nei casi più gravi coma.

Spatifillo

Si trova molto spesso in camera da letto, è una pianta molto elegante che se ingerita è molto tossica. Provoca bruciore alle mucose, dolori allo stomaco e dissenteria.

Anturio

L’Anthurium è utilizzato molto spesso in boquet e sia come pianta da regalare. La tossicità è nelle foglie e nei fiori recisi. Per contatto la linfa provoca lesioni della cute. Mentre per ingestione causa vomito, diarrea e nei casi più gravi anche insufficienza respiratoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *