Calciomercato Lazio – Comparto offensivo, ecco le situazioni Silva e Mayoral

Sta per entrare nel vivo anche il calciomercato della Lazio, società solitamente molto attenta al bilancio e che raramente investe cifre ingenti sull’unghia, sebbene in questa sessione di trasferimenti la dirigenza biancoceleste possa contare di una disponibilità economica maggiore, dovuta alla qualificazione in Champions ottenuta dopo diverse annate dove l’obiettivo è sfuggito. La Lazio ha come urgenza cercare calciatori di qualità ed esperienza sopratutto nel reparto offensivo.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Capitolo attaccante

Tare ha sul taccuino diversi nomi segnati, in ultimo quello di Vedat Muriqi che rappresenta un concreta alternativa, ma come riportato dal portale Lalaziosiamonoi l’attaccante più vicino a vestire la maglia biancoceleste è Borja Mayoral, con il quale sono stati fatti passi avanti rispetto ai primi approcci: la Lazio ha infatti deciso di puntare su centravanti spagnolo, presentando un’offerta che si avvicina alle richieste del Real Madrid, club che detiene il cartellino del giocatore, ossia un’offerta che parte da 12 milioni di euro e che può raggiungere con l’ausilio di diversi bonus la somma finale di 15 milioni, sebbene la dirigenza madrilena vorrebbe dei bonus raggiungibili più facilmente rispetto a quanto proposto dai capitolini, ma le sensazioni sono positive. Al giocatore 1,8 milioni annui più bonus, la trattativa va avanti ma ci vorranno ancora alcuni giorni per entrare nella fase clou, e sembra definitivamente superato l’ostacolo “recompra”, che avrebbe garantito al Real di riacquistarlo per una cifra concordata.

Silva

Nome più famoso e per questo più ambito anche dai tifosi, è quello di David Silva che arriverebbe a parametro 0, resta tuttavia da superare l’ostacolo ingaggio. Tuttavia la Lazio ci crede, e vuole regalare ai propri tifosi un elemento di esperienza che ha un palmares importante, tanto da offrire allo spagnolo ex Manchester City un contratto da 2,5 milioni più bonus, un biennale con opzione per la terza stagione, ovviamente molto meno rispetto a quanto percepiva nel recente passato: il calciatore ha chiesto alla dirigenza qualche giorno per riflettere, visto che offerte per lui non mancano.